Siracusa, “Costruire Futuro”: Cna a confronto per rilanciare il settore delle costruzioni e degli impianti. Una proposta di legge e lotta all’abusivismo nel territorio

Al centro del dibattito il programma governativo Casa Italia è la proposta di Cna di portabilità dei bonus per ristrutturazioni e risparmio energetico. Una proposta concreta già presente in parlamento per cedere il bonus agli istituti di credito e renderlo immediatamente fruibile aumentando enormemente i lavori privati, lavori che rappresentano oggi l'unica leva di sviluppo per le Piccole e medie imprese del settore

costruirefuturo_cna

Si è tenuta ieri mattina un’assemblea promossa da Cna Siracusa alla Cassa edile siracusana. L’evento, denominato “Costruire futuro”, è stato caratterizzato dall’analisi degli strumenti utili al rilancio del comparto delle costruzioni e degli impianti. Relatori per l’occasione Mario Turco coordinatore nazionale di Cna Costruzioni, Gianpaolo Miceli vice segretario, Antonino Finocchiaro presidente provinciale, Franco Rattizzato presidente di cna impianti siracusa e Enzo Scatà coordinatore. Presenti gli onorevoli Amoddio, Zappulla e Zito oltre rappresentanti sindacali e degli ordini professionali.

Al centro del dibattito il programma governativo Casa Italia è la proposta di Cna di portabilità dei bonus per ristrutturazioni e risparmio energetico. Una proposta concreta già presente in parlamento per cedere il bonus agli istituti di credito e renderlo immediatamente fruibile aumentando enormemente i lavori privati, lavori che rappresentano oggi l’unica leva di sviluppo per le Piccole e medie imprese del settore.

È per noi un momento cruciale – hanno affermato dalla Confederazione – perché la crisi ha decimato il comparto e siamo estremamente impegnati su proposte concrete come questa e su altri fronti come la lotta serrata all’abusivismo e la riforma normativa oltre ad una corretta spesa dei fondi comunitari. Nelle prossime settimane terremo nuove assemblee su altre questioni specifiche, per tenere alta l’attenzione sul settore“.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi