Siracusa, dalla permanenza in casa al collocamento in comunità: aggravamento pena per un minore

Lo stesso, infatti, già sottoposto all’obbligo di permanenza in casa per vari reati e in attesa della definizione dei relativi procedimenti, in più occasioni non aveva rispettato gli obblighi previsti dalla citata misura cautelare cui era sottoposto

carabinieri-radiomobile-siracusa-repertorio

Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile, in esecuzione del provvedimento di aggravamento misura cautelare emesso dal Tribunale per i Minorenni di Catania, hanno arrestato un 17enne siracusano con precedenti di polizia.

Lo stesso, infatti, già sottoposto all’obbligo di permanenza in casa per vari reati e in attesa della definizione dei relativi procedimenti, in più occasioni non aveva rispettato gli obblighi previsti dalla citata misura cautelare cui era sottoposto.

Per questi motivi, il Tribunale per i Minorenni di Catania, preso atto delle segnalazioni dei Carabinieri, ha deciso di aggravare la misura cautelare cui il 17enne era sottoposto, applicando nei suoi confronti il collocamento in comunità.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo