fbpx

Siracusa, Domani l’intitolazione delle strade a Mons. Giuseppe Bonfiglioli e a Mons. Calogero Lauricella

Avrà luogo domani, venerdì 6 dicembre, alle ore 10.00, l’intitolazione delle vie a Mons. Giuseppe Bonfiglioli e a Mons. Calogero Lauricella. La giunta del Comune di Siracusa, accogliendo il verbale della commissione toponomastica cittadina, ha deliberato l’intitolazione delle due vie che si trovano nel quartiere Tiche a due arcivescovi che hanno segnato la storia della città di Siracusa: mons. Bonfiglioli dal 1968 al 1973 e mons. Lauricella dal 1973 al 1989. Saranno presenti il sindaco Giancarlo Garozzo, don Aurelio Russo, mons. Ignazio Sbona e il responsabile del servizio toponomastica Sebastiano Contavalle.

Nel pomeriggio di domani, alle ore 16.00, nel salone della chiesa di Sant’Antonio di Padova, avrà luogo una commemorazione per l’intitolazione delle vie “Due Arcivescovi nel solco della storia siracusana” che vedrà la testimonianza di mons. Pasquale Magnano e la partecipazione dell’arcivescovo di Siracusa, mons. Salvatore Pappalardo, proprio per ricordare i due vescovi nella loro azione e il loro contributo alla storia della città.

Mons. Bonfiglioli fece il suo ingresso in Diocesi l’11 dicembre del 1963 (come Arcivescovo coadiutore) e il 6 marzo 1968 successe a mons. Baranzini. La sua azione pastorale è stata caratterizzata da numerosi episodi: nell’agosto del ’68 venne ricevuto dal Santo Padre al quale offrì una riproduzione del quadro della Madonnina e poi consacrò la cripta del Santuario; è vicino alle famiglie di Avola in seguito ai tragici fatti di dicembre; protagonista nell’istituzione dello Studio interdiocesano San Paolo di Catania; promuove la Consulta per l’Apostolato dei laici e costituisce la Commissione per l’assistenza sociale. Mons.

Lauricella venne nominato Arcivescovo di Siracusa l’8 settembre 1973 da papa Paolo VI. Molto attento alla catechesi dei fedeli, a lui si deve la parrocchia di San Corrado Confalonieri alla Mazzarrona e con lui nasce il periodico cattolico “Cammino”. E’ presente alla marcia contro la mafia e per il lavoro organizzata dai sindacati. Infine promuove con forza la realizzazione del Santuario della Madonna delle Lacrime.

La via Mons. Giuseppe Bonfiglioli si trova nel quartiere Tiche e inizia dopo il civico 42 di via Butera a fondo cieco; la via Mons. Calogero Lauricella, nel quartiere Tiche inizia da via Giuseppe Brancato a fondo cieco. Le due vie sono vicine. L’appuntamento con i giornalisti è alla fine di via Butera. Proveniendo da viale Scala Greca, svoltare per via Avola, e la seconda traversa sulla sinistra (all’altezza di una palestra), è via Butera. Percorrere via Butera fino alla fine della strada.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo