Siracusa domani si mobiliterà per “Fridays for future”: appuntamento al largo XXV luglio e all’Urban center

La manifestazione mondiale per la difesa della Terra dai danni dell'inquinamento globale, e anche il Comune gli istituti comprensivi daranno il loro contributo per la diffusione di una coscienza ambientale

fridays-for-future

Siracusa domani si mobiliterà per “Fridays for future”, la manifestazione mondiale per la difesa della Terra dai danni dell’inquinamento globale, e anche il Comune gli istituti comprensivi daranno il loro contributo per la diffusione di una coscienza ambientale.

Mentre il largo XXV luglio, a partire dalle 9, si raduneranno i cittadini che risponderanno all’appello di Greta Thunberg, la sedicenne svedese che ha lanciato la mobilitazione, all’Urban Center si svolgerà un evento di supporto che vedranno protagoniste le scuole. Gli alunni, infatti, condivideranno azioni virtuose che, nell’ambito di progetti educativi, stanno mettendo a punto per contrastare il degrado ambientale del pianeta. Gli istituti impegnati sono: Karol Wojtyla, Santa Lucia e Giuseppe Lombardo Radice.

L’iniziativa vede la partecipazione dell’assessorato alle Politiche educative, di Siracusa Città Educativa, del progetto Urban Waste e di Siracusa Rifiuti Zero.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo