Siracusa, entra nel vivo Ortigia Film Festival: domani la Lectio Magistralis di Mogol

Mogol sarà il vero protagonista della giornata. A lui andrà il Premio Speciale OFF11 Sangemini alla Carriera

off11-arena-minerva

Domani, lunedì 15 luglio, Ortigia Film Festival entra nel vivo con l’arrivo di Mogol e la sua Lectio Magistralis dal titolo: “Il Cammino Del Pop – L’evoluzione dell’interpretazione dalla Romanza a oggi ”. L’incontro si terrà alle 18:45 al Cortile del’ex Convento di San Francesco d’Assisi, a Siracusa. Attraverso esempi di alcuni brani musicali fondamentali, Mogol spiegherà i mutamenti, le dinamiche e le evoluzioni della musica pop negli ultimi sessant’anni.

Mogol sarà il vero protagonista della giornata. A lui andrà il Premio Speciale OFF11 Sangemini alla Carriera. A consegnare il riconoscimento, alle 20.30, nella splendida cornice di piazza Minerva, la conduttrice Gioia Marzocchi.

A seguire per i film in concorso la proiezione di “Bangla” di Phaim Bhuiyan presentato dal regista introdotto da Stefano Amadio. Al centro del film la storia di Phaim un giovane musulmano di origini bengalesi nato in Italia che in occasione di un concerto incontra Asia. Tra i due scatta l’attrazione e Phaim dovrà cercare di capire come conciliare il suo amore con la prima regola dell’Islam: la castità prima del matrimonio.

A seguire, alle 22:30, per la sezione Cinema Women, l’anteprima nazionale di “La Distancias” di Elena Trapè, il tentativo di recuperare un’amicizia che appare lontana.

In Arena Logoteta, alle 20:30, per la vetrina Racconti dal Csc, la proiezione di “Cronache dal Crepuscolo” di Luca Capponi che incontrerà il pubblico. A seguire, per il Concorso internazionale Cortometraggi: “Apri le Labra” di Eleonora Ivone; l’anteprima nazionale di “The simple carnival – go away i like you too much” dello statunitense Jeff Boller; “Ciruziello” di Ciro D’Aniello.

Alle 21:20, per il Concorso internazionale Documentari: “Selfie” di Agostino Ferrante, incentrato sulla quotidianità di due ragazzi del rione Traiano di Napoli. A seguire, alle 22:40, il documentario “24/25 Il fotogramma in più” di Giancarlo Rolandi e Federico Pontiggia, Uno speciale monografico sulla stretta relazione tra cinema e televisione.

In Saletta Siracusa 3d Reborn, all’info point di piazza Minerva, dalle 18:30 per il Concorso internazionale Cortometraggi, le proiezioni di “Bruised” di Rok won Hwang e Samantha Tu in anteprima nazionale; “I am therefore you are” di Maylis De Poncins, in anteprima nazionale; “Way Back” di Per Kasch, sempre in anteprima nazionale; “Il Piazzista” di Gianluca Viti in anteprima regionale; “The Imaginary Friend Shop” di Beatrice Cecchetto e Alberto Brazzale; “Moon On Fire” di Pierfrancesco Bigazzi in anteprima regionale; “Like and Follow” di Tobias Schlage e Brent Forrest in anteprima nazionale.

In Sdra/In Solarium Nettuno alle 23 chiude come di consueto la replica del lungometraggio in concorso, “Bangla”.

Ortigia Film Festival, creato da Lisa Romano con la direzione artistica di Lisa Romano e Paola Poli ha il sostegno del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali – MiBAC è sostenuto dalla Regione Siciliana, Assessorato al Turismo, Sport e Spettacolo, Ufficio Speciale per il Cinema e l’Audiovisivo – Sicilia Film Commission, nell’ambito del progetto Sensi Contemporanei. Con il sostegno di SIAE – Società Italiana degli Autori ed Editori con il Patrocinio del Comune di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo