Siracusa, evade dai domiciliari: finisce in carcere

L’arrestato, ultimate le formalità di rito presso la Compagnia di Siracusa, è stato condotto nel carcere “Cavadonna”

bonafede-alfredo

Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa, in esecuzione del provvedimento di aggravamento misura cautelare emesso dalla Corte d’Appello di Catania, hanno arrestato il siracusano Salvatore Bonafede, siracusano classe 1976, disoccupato, con precedenti di polizia.

Lo stesso, già sottoposto agli arresti domiciliari per altri reati commessi precedentemente, era stato sorpreso dai Carabinieri pochi giorni fa, al di fuori della propria abitazione e quindi arrestato per evasione.

L’Autorità Giudiziaria, valutato il comportamento del Bonafede, ha ritenuto di dover applicare la più restrittiva misura cautelare della detenzione in carcere, considerando non efficace la misura degli arresti domiciliari. L’arrestato, ultimate le formalità di rito presso la Compagnia di Siracusa, è stato condotto nel carcere “Cavadonna”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo