Siracusa, lei si finge prostituta e si apparta con un uomo, il compagno lo rapina: arrestati

Ci sono poi altri quattro episodi di furto commessi ai danni di esercizi commerciali della città, due dei quali contestati in concorso a entrambi i soggetti e gli altri due esclusivamente alla Eusepi

immagine

Nella giornata di ieri, è stata notificata l’ordinanza con la quale il Gip del Tribunale di Siracusa, su richiesta della Procura della Repubblica, ha disposto la custodia cautelare in carcere nei confronti di Corrado Navarra, 48 anni, e della convivente Camilla Eusepi, 28enne, già detenuti, in quanto gravemente indiziati di aver commesso una rapina e quattro furti ai danni di attività commerciali del capoluogo, nel periodo compreso tra il giugno e l’agosto 2018.

L’episodio più grave contestato alla coppia risale allo scorso 27 giugno, quando la Eusepi, fingendosi una prostituta, sarebbe riuscita a convincere un uomo ad appartarsi con lei in una traversa vicina alla stazione ferroviaria di Siracusa. A quel punto sarebbe intervenuto Navarra il quale, con il viso parzialmente travisato, avrebbe minacciato l’uomo con un oggetto metallico, facendosi consegnare il cellulare e il denaro contenuto nel portafogli.

Le indagini svolte dalla Squadra Mobile, su direttive del Sostituto procuratore Marco Dragonetti e con il coordinamento del Procuratore aggiunto Fabio Scavone, hanno permesso di acquisire gravi elementi indiziari circa l’attribuzione del fatto ai due indagati.

Nella medesima ordinanza vengono, inoltre, esaminati quattro episodi di furto commessi ai danni di esercizi commerciali della città, due dei quali contestati in concorso a entrambi i soggetti e gli altri due esclusivamente alla Eusepi.

Nelle circostanze in esame, le immagini estrapolate dai sistemi di videosorveglianza degli esercizi commerciali avrebbero immortalato Navarra e la Eusepi mentre asportavano capi di abbigliamento e vari orologi del valore di alcune migliaia di euro, approfittando di un attimo di distrazione dei commessi.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo