Siracusa, furto di prodotti agricoli da un fondo a Torre Milocca: arrestato

L'uomo era intento a trafugare melanzane per un peso complessivo pari a 100 kg già sistemati in alcuni sacchi di juta e pronti per essere portati via

foto di repertorio

Nella nottata scorsa i Carabinieri delle Stazioni di Belvedere, nell’ambito di uno specifico e mirato servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati predatori ai danni dei fondi agricoli, hanno tratto in arresto per furto aggravato di prodotti agricoli Angelo Innorcia, disoccupato siracusano classe 1977 e pregiudicato.

Nel dettaglio, il 42enne veniva sorpreso dai militari dell’Arma con la propria autovettura all’interno di un fondo agricolo di contrada Torre Milocca, intento a trafugare melanzane per un peso complessivo pari a 100 kg già sistemati in alcuni sacchi di juta e pronti per essere portati via.

L’intera refurtiva è stata riconsegnata al proprietario dell’azienda mentre il 42enne siracusano, condotto presso i locali della Stazione di Belvedere per le formalità di rito, veniva poi rimesso in libertà dall’Autorità Giudiziaria che non ravvedeva l’esigenza di richiedere misure cautelari nei suoi confronti.

L’attenzione del Comando Compagnia Carabinieri di Siracusa rimane alta e costante sull’intera giurisdizione di competenza in considerazione del fatto che il fenomeno dei furti di prodotti agricoli registra dati rilevanti che richiedono un’efficace e costante azione di contrasto al fine di tutelare un settore economico, quello ortofrutticolo, particolarmente importante per il territorio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo