Siracusa, gattino salvato dalla Capitaneria di Porto: era caduto in acqua al Foro Italico

Il gattino era rimasto intrappolato nella cavità sottostante la banchina della sede dei mezzi nautici

Nella giornata di ieri un soccorritore marittimo, in servizio alla Capitaneria di Porto di Siracusa, ha salvato un gattino che era rimasto intrappolato nella cavità sottostante la banchina della sede dei mezzi nautici, al Foro Italico.

Dopo aver assistito alla caduta in acqua del gattino nei pressi dei posti di ormeggio delle motovedette della Guardia Costiera, il personale militare in servizio in quel momento aveva cercato in ogni modo di recuperare il gatto, ma ogni tentativo era stato inutile poiché si era rintanato nella cavità sottostante la banchina, non raggiungibile dalla terraferma nonostante i numerosi tentativi effettuati per lungo tempo.

Soltanto un intervento con idonee attrezzature subacquee avrebbe consentito il recupero.

A quel punto, un Rescue swimmer della Guardia Costiera di Siracusa si immergeva con la prevista tuta d’immersione, riuscendo a raggiungere la cavità sottostante la banchina e a salvare il gattino, seppure con numerose difficoltà legate all’impervietà del luogo anche a causa dei numerosi insediamenti biologici che ostacolavano l’ingresso nella cavità.

Il gattino, che appariva visibilmente spaventato ma in salute, veniva condotto sulla terraferma in sicurezza e nei suoi confronti i militari presenti attivavano le immediate prime cure alimentari.

È possibile visitare la pagina web della Capitaneria di Porto di Siracusa al seguente link:

http://www.guardiacostiera.gov.it/siracusa/stampa


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo