Siracusa, incendiata l’auto dell’avvocato Gabriella Mazzone

Il presidente Rossana La Monica e i soci tutti chiedono, con forza, tutela alle istituzioni, sollecitando le forze di polizia a effettuare indagini accurate e invitando le persone per bene a unirsi a loro

Avola, In fiamme un'auto in via Boccaccio: indagini in corso da parte della Polizia foto di repertorio

All’ una di questa notte, un incendio ha distrutto la macchina del legale dell’associazione Astrea, Gabriella Mazzone. In attesa di conoscere l’esito delle indagini, l’associazione si pone a fianco di una professionista che si spende quotidianamente ed instancabilmente per la tutela dei più deboli, dei disabili, delle donne maltrattate, dei bambini, degli ultimi.

Il presidente Rossana La Monica e i soci tutti chiedono, con forza, tutela alle istituzioni, sollecitando le forze di polizia a effettuare indagini accurate e invitando le persone per bene a unirsi a loro.

Una piena solidarietà per il vile atto intimidatorio ed un forte incoraggiamento ad andare avanti”: li manifesta il sindaco Francesco Italia a Gabriella Mazzone, il legale dell’associazione Astrea vittima questa notte di un grave atto intimidatorio.

L’auspicio – aggiunge il Sindaco- è che le autorità facciano piena luce al più presto su questo ennesimo episodio che, di per se gravissimo, sarebbe ancor più inquietante se collegato all’attività che Gabriella Mazzone svolge nel campo del sociale a difesa dei diritti delle fasce più deboli”.

Anche Moena Scala nella doppia veste di avvocato e presidente del Consiglio Comunale di Siracusa, esprime solidarietà al legale dell’associazione Astrea, Gabriella Mazzone per l’infame atto vandalico subito nella notte.

Mi sento vicina alla collega – ha detto il presidente del Civico consesso siracusano – ben comprendendo il delicato ruolo che la vede protagonista a difesa delle persone più deboli. Confido nell’operato attento e scrupoloso degli inquirenti e delle forze dell’ordine e confermo la mia vicinanza alla collega“.

Anche la Camera penale di Siracusa Pier Luigi Romano esprime la propria vicinanza alla collega auspicando un efficace intervento delle autorità e delle istituzioni così come “Prossima-La città delle persone”, che oltre a ribadire il proprio no contro ogni forma di violenza e sopruso, si dice solidale con Gabriella Mazzone, “avvocato sensibile alla difesa dei più deboli, vittima, la scorsa notte, di un atto riprovevole”.

Esprime piena solidarietà alla collega per il vile atto intimidatorio subìto anche il deputato all’Ars Rossana Cannata, dopo che ignoti hanno dato alle fiamme l’auto dell’avvocato siracusano.
“Confido nell’operato delle Forze dell’Ordine – aggiunge la parlamentare – certa che effettueranno indagini accurate atte a far luce su quanto accaduto. Alla collega va anche il mio incoraggiamento ad andare avanti nel suo lavoro”.

Piena e incondizionata solidarietà all’avvocato Gabriella Mazzone arriva da Stefano Munafò e Alda Altamore, rispettivamente Segretario generale territoriale Uil Siracusa-Ragusa-Gela e segretario con delega alla Parità di Genere della Uil Siracusa-Ragusa-Gela, alla luce dell’atto di microcriminalità subìto dal legale dell’Associazione Astrea di Siracusa: “siamo fortemente preoccupati perché questo subito dal legale Mazzone è l’ultimo di una lunga serie di episodi che certamente minano non solo la serenità di queste persone impegnate in prima linea nella lotta per determinati diritti che riguardano le donne e non solo, ma che impongono una seria riflessione sulla gravità di atti per i quali occorre un intervento immediato da chi di competenza. Non si può soltanto esprimere solidarietà e dal giorno seguente andare avanti come se nulla fosse successo, perché domani succederà di nuovo e saremmo punto e a capo. Occorre dunque fare fronte comune e pensare ad un’azione determinata a tutela di chi quotidianamente si spende per cause nobili e importanti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo