Siracusa, incidente mortale a Targia: domani l’autopsia del giovane chef

Il corpo, su disposizione del magistrato, è stato trasferito in obitorio

ruvioli

Iginio (Gianluca) Ruvioli. È lui il 24enne (li avrebbe compiuti a marzo) che ieri ha perso la vita nell’incidente stradale di Targia. Dai primi riscontri della Polizia municipale, sembrerebbe che ieri Gianluca a bordo della proprio moto abbia deciso di superare un’auto all’interno della corsia e che sia stato toccato dalla vettura affianco. Qui avrebbe perso il controllo andando a sbattere violentemente contro l’auto che procedeva dalla corsia opposta.

Il corpo, su disposizione del magistrato Marco Di Mauro, è stato trasferito in obitorio e domani il medico legale Francesco Coco eseguirà l’autopsia. Abitava nella zona di viale Epipoli, con la compagna, e lavorava come chef in un noto ristorante siracusano.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo