Siracusa, la Giunta approva l’acquisizione di tre beni confiscati alla criminalità organizzata

I tre beni confiscati sono un appezzamento di terreno in contrada Isola, un immobile ed un box in via Eveneto

beni-confiscati-mafia

La Giunta comunale di Siracusa, nella seduta odierna, ha approvato la delibera di acquisizione al patrimonio del Comune di tre beni confiscati alla criminalità organizzata. Nei prossimi giorni l’iter si concluderà con la formalizzazione della acquisizione presso l’Agenzia per i beni confiscati di Catania.

Un segnale forte contro la criminalità organizzata e per riaffermare i principi di legalità e giustizia. I beni confiscati saranno consegnati ad associazioni ed enti senza scopo di lucro che dovranno destinarli a finalità sociali. Con questo provvedimento Siracusa dimostra di essere parte attività nella lotta alle mafie”: lo dichiara l’assessore al Patrimonio, Salvatore Piccione.

I tre beni confiscati sono un appezzamento di terreno in contrada Isola, un immobile e un box in via Eveneto.       

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo