Siracusa, l’Ars cancella dalla Finanziaria la legge speciale per Ortigia mandando su tutte le furie Vinciullo: “utilizzato il voto segreto”. Zito: “così equa distribuzione”

La commissione Bilancio aveva previsto per il centro storico 750 mila euro, ma oggi il parlamento regionale ha bocciato l'emendamento

Siracusa, Ristrutturazioni degli immobili in Ortigia: a breve sarà riavviato lo scorrimento della graduatoria

Settecentocinquanta mila euro in meno per Siracusa. L’Ars oggi ha cancellato dalla Finanziaria i fondi previsti nella legge speciale per Ortigia, somme previste dalla commissione Bilancio, ma tolti con voto segreto dall’parlamento regionale. Una decisione che ha mandato su tutte le furie il deputato regionale, nonché presidente della Commissione Bilancio, Vincenzo Vinciullo che senza mezzi termini ha accusato il Movimento 5 Stelle e Forza Italia.

Ricorrendo al voto segreto, cioè al voto dei vigliacchi – ha tuonato Vinciullo – hanno voluto e determinato la perdita di un finanziamento di 750.000 euro per la città di Siracusa e in modo particolare per il centro storico“. Ma il deputato regionale non le manda a dire nemmeno nei confronti del Partito Democratico, scarsamente rappresentato in aula. Proprio l’assenza e la compattezza della maggioranza, a detta di Vinciullo, ha fatto sì che l’ementamento presentato dallo stesso in commissione Bilancio e che oltre ai fondi per Siracusa prevedeva anche 750 mila euro per Agrigento venisse bocciato dall’aula.

È chiaro che – ha concluso Vinciullo – nella decisione negativa ha pesato anche l’assenza di oltre la metà dei deputati del Partito Democratico, oltre, come dicevo, quello tanti vigliacchi che si nascondono dietro il voto segreto, che è la più abietta e vergognosa forma di partecipazione alla vita politica”.

Non è dello stesso avviso il deputato regionale a 5 Stelle Stefano Zito: “Abbiamo bocciato le singole erogazioni per fare un articolo unico con un fondo unico dove i centri storici come Ragusa ibla, ortigia e Agrigento possono attingere in base a criteri oggettivi per solo così ci potrà essere una più equa distribuzione. Ad oggi non si è mai capito perché Ragusa ibla o Agrigento avessero più soldi rispetto ad Ortigia. Agrigento oggi avrebbe avuto 1.500.000 euro, Ragusa 1.000.000 e Ortigia 750.000 euro”. 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi