Siracusa, dopo l’Ato idrico, il sindaco Italia eletto presidente della Srr Ato rifiuti provinciale

Prende il posto del sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa, dimissionario da diversi mesi

giansiracusa-italia

Il sindaco, Francesco Italia, è stato eletto stamattina presidente della Srr Ato rifiuti provinciale. Prende il posto del sindaco di Ferla, Michelangelo Giansiracusa, dimissionario da diversi mesi.

Prima dell’elezione di Italia, l’assemblea dei sindaci siracusani aveva eletto il Consiglio di amministrazione, composto, oltre che dal sindaco di Siracusa, anche dai primi cittadini di Canicattini e di Lentini: Marilena Miceli e Saverio Bosco. Sono stati questi ultimi ad eleggere il nuovo presidente.

“La Srr – afferma il sindaco Italia – vive una fase complessa: da una parte siamo in attesa che la Regione vari la nuova legge sul ciclo dei rifiuti, che potrebbe contenere la riforma della governance; dall’altra deve gestire il difficile sistema di raccolta e smaltimento, che in alcuni comuni assume il carattere dell’emergenza, e programmare in provincia la realizzazione di impianti di stoccaggio e recupero. Tuttavia non ci tireremo indietro nel cercare le soluzioni più idonee alla salvaguardia dell’ambiente”.

Il sindaco Italia, nelle scorse settimane, è stato eletto anche presidente dell’Ato idrico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo