Siracusa, Leandro Lorenzetti vince la medaglia d’argento alle Olimpiadi di Matematica

Le finali di quest’anno hanno visto la partecipazione di circa mille studenti nella prova a squadre e di oltre 300 in quella individuale

leandro-lorenzetti

Finale con il botto per i ragazzi del Liceo “Orso Mario Corbino” di Siracusa partecipanti alle Olimpiadi di Matematica 2019: dopo aver conquistato la coppa Archimede a squadre e aver ottenuto un ottimo piazzamento nella gara per i team nella finale che si è svolta al Palasport di Cesenatico gremito di persone che facevano il tifo per queste straordinarie eccellenze, tutti i componenti della squadra della preside Lilly Fronte, e con loro i “corbiniani” di sempre, hanno esultato per la straordinaria prestazione di Leandro Lorenzetti che ha conquistato con pieno merito la medaglia d’argento.

Le ragazze e i ragazzi del liceo siracusano sono stati per l’intero anno scolastico guidati e incoraggiati dai loro docenti di matematica e accompagnati alla competizione nazionale dalla docente Giusy Bazzano che subito dopo la brillante affermazione di Leandro ha affermato con legittimo orgoglio che “avere la possibilità di lavorare con questi ragazzi è un vero privilegio; siamo ampiamente soddisfatti del lavoro svolto anche in considerazione del raggiungimento di un questo prestigioso traguardo”.

Le Olimpiadi di Matematica che si sono appena concluse a Cesenatico dove vengono incoronati i “cervelloni” d’Italia, ragazzi con il pallino dei numeri e del calcolo che risolvono senza battere ciglio problemi di algebra e geometria, funzioni, quesiti di logica che stenderebbero al tappeto centinaia di loro coetanei, sono promosse e finanziate dalla Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione e organizzate dall’Unione Matematica Italiana con il patrocinio del Comune di Cesenatico e della Regione Emilia-Romagna.

Le finali di quest’anno hanno visto la partecipazione di circa mille studenti nella prova a squadre e di oltre 300 in quella individuale. E aver visto sul podio Leandro Lorenzetti è naturalmente un onore che esalta ancor di più la bravura dei giovani del Corbino: Leadro infatti non fa che confermare una tradizione di vittorie che i giovani siracusani non vogliono certo interrompere.

Cristina Rizza


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo