Siracusa, lezioni di legalità al Federico II di Svevia: i Carabinieri in classe per parlare di droga, bullismo e cyberbullismo

Ulteriori incontri con le scuole sono previsti nei prossimi giorni con la finalità di diffondere il più possibile la cultura della legalità fra i giovani

incontro-scuole

Nella mattinata di oggi alcune classi dell’Istituto Superiore Federico II di Svevia hanno incontrato i Carabinieri del comando compagnia di Siracusa per trattare il fenomeno della dipendenza e diffusione delle sostanze stupefacenti fra i giovani nonché la delicata tematica del bullismo e cyberbullismo. L’incontro rientra nel più ampio progetto di cultura e diffusione della legalità fra i giovani, promosso dal Comando Provinciale Carabinieri di Siracusa in collaborazione con gli istituti scolastici della Provincia.

Fra gli argomenti trattati dal comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile della compagnia Carabinieri di Siracusa, è stata posta l’evidenza sul fenomeno del cyberbullismo, sullo stalking e sui profili di responsabilità civile e penale che si possono configurare in capo al minore. I Carabinieri hanno anche spiegato agli studenti le sanzioni previste dalla legge, sia a livello amministrativo che penale dall’utilizzo e detenzione a vario titolo di stupefacenti, ma soprattutto le conseguenze derivanti dalla guida sotto l’effetto di stupefacenti o in stato d’ebbrezza alcolica.

Ulteriori incontri con le scuole sono previsti nei prossimi giorni con la finalità di diffondere il più possibile la cultura della legalità fra i giovani.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo