Siracusa, è morto l’ex deputato regionale Nunzio Cappadona

Eletto all'Ars nelle fila dell'Udc con oltre sei mila voti

cappadona

Si è spento dopo una lunga e incurabile malattia Nunzio Cappadona, più conosciuto in città come Nuccio. Nato a San Piero Patti, in provincia di Messina il 6 marzo del 

Ho appreso con dispiacere della scomparsa dell’onorevole Cappadona, che in passato ha ricoperto ruoli politici nel nostro Ente. Se n’è andato un uomo che si è speso nel sociale e nella professione e che avrebbe potuto dare ancora molto. Da parte mia, dell’Amministrazione e della città esprimo cordoglio alla famiglia. Lo ha dichiarato il sindaco Francesco Italia.

Sono profondamente addolorato per la scomparsa dell’on. Nuccio Cappadona, che dal momento del mio insediamento ho potuto apprezzare come un coraggioso e capace imprenditore della sanità privata. Era molto malato e, tuttavia, non mancava mai di fare sentire la sua presenza in ogni riunione, con lo spirito sempre giovane di chi avrebbe avuto ancora molto da realizzare. A tutti i familiari desidero rivolgere un commosso pensiero, unitamente ai sentimenti del mio personale cordoglio“. Lo ha dichiarato l’assessore regionale per la Salute, Ruggero Razza.

La prematura scomparsa di Nuccio Cappadonna ha scosso la città e lasciato sgomenti quanti lo conoscevano e apprezzavano – dice Stefania Prestigiacomo -. È stato un uomo che ha vissuto il lavoro e la politica con passione e coerenza; una persona che alla politica ha dato molto più di quanto ha ricevuto. Lo ricorderemo sempre con il suo sorriso contagioso e aperto, con la sua voglia di fare, per la sua dedizione verso la sua famiglia e con il suo forte e sincero senso dell’amicizia che non veniva mai meno. Addio Nuccio”.

Il presidente dell’Ordine provinciale dei Medici di Siracusa Anselmo Madeddu esprime profondo dolore e cordoglio per la prematura scomparsa di Nuccio Cappadona.  “Nuccio è stato un grande – dichiara -, protagonista sia del mondo dell’imprenditoria nel settore della sanità che della politica siciliana con coerenza, capacità ed impareggiabile determinazione. Siracusano di adozione, Nuccio ha saputo imprimere tali sue capacità nel tessuto sociale siciliano e, negli ultimi tempi, la forza ed il coraggio che ha dimostrato nell’affrontare e sopportare la sua terribile malattia ha messo in luce anche le sue grandi doti umane, lasciando un importante insegnamento a quanti gli sono stati più vicino, sui veri valori della vita. A nome personale e della intera categoria dei medici che rappresentò, giungano alla sua famiglia le più sentite condoglianze“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo