Siracusa, nessun carico pendente: tre consiglieri del M5S mostrano la certificazione

I tre, nonostante la Regione siciliana non abbia recepito il provvedimento, stamattina si sono recati al Palazzo di Giustizia per ottenere il documento e poter mostrare la propria incensuratezza

m5s-spazzacorrotti-burgio-ficara-scala

“Non risultano carichi pendenti” così recita il certificato della Procura della Repubblica di Siracusa dei tre consiglieri comunali del Movimento 5 Stelle Chiara Ficara, Francesco Burgio e Moena Scala. I tre, nonostante la Regione siciliana non abbia recepito il provvedimento, stamattina si sono recati al Palazzo di Giustizia per ottenere il documento e poter mostrare la propria incensuratezza.

Questa legge, fortemente voluta dal M5S – affermano i tre -, obbliga i candidati nei Comuni sopra i 15mila abitanti a pubblicare il proprio CV e il proprio casellario giudiziario. Una legge giusta che vale ovunque, tranne in Sicilia, Regione a Statuto speciale che l’ha bypassata. Noi crediamo sia un giusto esercizio di trasparenza, nei confronti dei nostri concittadini che ci hanno votato, produrre i nostri certificati dei carichi pendenti ed estendiamo tale invito a tutti i consiglieri e gli amministratori in carica, specialmente a tutti i nostri colleghi del M5S presenti nei consigli comunali siciliani. L’onestà e la trasparenza siano la base di una buona amministrazione della cosa pubblica”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo