Siracusa, niente unghie finte né piercing nell’ora di Educazione fisica al Quintiliano: “regole di prudenza”

Regole che nell'istituto vigono da anni e, da anni, si chiede ai genitori la collaborazione per permettere agli studenti di partecipare alle lezioni senza far male a se stessi e agli altri

immagine Immagine di repertorio

“Le disposizioni emanate nei giorni scorsi riguardo alle lezioni pratiche di Scienze motorie e sportive hanno l’esclusivo scopo di assicurare a ogni alunno la possibilità di svolgere l’attività didattica in condizioni di piena sicurezza, prevenendo, per quanto possibile, l’insorgere di situazioni di rischio per l’incolumità propria e altrui”. Così dal liceo polivalente Quintiliano in merito all’articolo del nostro quotidiano, apparso alcuni giorni fa, sulla decisione di far firmare ai genitori degli alunni un’assunzione di responsabilità sull’abbigliamento da indossare durante l’ora di Educazione fisica, poi ripreso anche da “Il Giornale”.

Le indicazioni riguardanti la necessità di usare un abbigliamento adatto e di non partecipare alle attività pratiche di Scienze motorie indossando oggetti taglienti o piercing in parti del corpo non protette – scrivono dal liceo -, sono perciò da intendersi come regole di prudenza finalizzate a consentire a tutti i soggetti coinvolti un sereno svolgimento delle lezioni”. Regole che nell’istituto vigono da anni e, da anni, si chiede ai genitori la collaborazione per permettere agli studenti di partecipare alle lezioni senza far male a se stessi e agli altri.

“Tali motivazioni sono state proposte agli alunni e alle loro famiglie, chiamate a condividere una consapevole assunzione di responsabilità, e sono riconosciute e condivise dai docenti di Scienze motorie dell’istituto, impegnati in questi giorni assieme al dirigente e all’intero collegio docenti nella definizione di modalità di conduzione delle lezioni pratiche e di partecipazione alle stesse che tutelino e coniughino diritto allo studio e condizioni di sicurezza – concludono dall’istituto superiore -. Il dipartimento di Scienze motorie chiederà agli alunni interessati di dotarsi di supporti di protezione personalizzati”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo