Siracusa, operazione “Double check”: sanzioni e sequestri per trasporto di prodotto ittico su un mezzo privo di autorizzazione Sanitaria

In complessivo l’attività si è conclusa con 5 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 11.500 euro e un quantitativo totale di prodotto ittico sequestrato di circa 82 kg

img_e8346

Nella giornata di ieri si è conclusa l’operazione complessa regionale “Double check”, disposta dalla Direzione Marittima di Catania e finalizzata al controllo sulla filiera della pesca.

L’operazione, della durata di una settimana dal 05 all’11 luglio 2019, ha avuto tra gli obiettivi primari la verifica del rispetto delle norme vigenti in materia di pesca-detenzione-commercializzazione di tutte le specie ittiche con particolare attenzione al “Tonno Rosso”.

Elevata una sanzione amministrativa di 3 mila euro per trasporto di prodotto ittico a bordo di un mezzo privo di autorizzazione Sanitaria (Dia), 3 per un ammontare complessivo di 4.500 euro nonché il sequestro amministrativo di 32 kg circa di prodotto ittico per mancata tracciabilità. Il prodotto ittico ispezionato dal personale veterinario appartenente all’Asp 8 di Siracusa e ritenuto idoneo al consumo umano è stato devoluto in beneficienza a strutture caritatevoli della città e una sanzione amministrativa di 4 mila euro per vendita di prodotto ittico proveniente dalla pesca sportiva, nello specifico 50 kg circa di mitili bivalvi (cozze) trovati ancora vivi e rigettati in mare.

In complessivo l’attività si è conclusa con 5 sanzioni amministrative per un importo complessivo di 11.500 euro e un quantitativo totale di prodotto ittico sequestrato di circa 82 kg.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo