Siracusa, “in & out” in Consiglio comunale, tra sorprese e ribaltoni una certezza: mancano i voti di una sezione

L'unica sezione che sembra impossibile da valutare è la numero 82, di cui non si trovano i verbali probabilmente finiti dentro i plichi finiti in Tribunale

commissione-elettorale

Cetty Vinci supera al fotofinish Luigi Cavarra, Pamela La Mesa supera Andrea Buccheri, ma quest’ultimo entra comunque in Consiglio comunale per un pugno di voti su Paolo Bruno. I pomeriggi di intenso lavoro dell’Ufficio elettorale centrale, che da quasi un mese sta provvedendo a verificare i voti e risolvere alcune “lacune” nei verbali dei presidenti di seggio, stanno iniziando a diradare le nubi sulla costituzione della nuova assise.

Il lavoro non è ancora concluso, mancano le verifiche sulle ultime liste, ma da oggi sembra più improbabile la possibilità di ribaltoni, almeno sui nomi dei prossimi consiglieri. Con la verifica dei voti delle liste Progetto Siracusa e Siracusa Futura- Partito Democratico, si sono concluse le sfide casalinghe più accattivanti. Cetty Vinci, con 319 preferenze scavalca per 6 voti Luigi Cavarra (che resta fuori dal civico consesso), mentre Pamela La Mesa con 338 preferenze scavalca Andrea Buccheri (335) nella lista a sostegno di Fabio Moschella e appoggiata dal Partito Democratico, ma nessuno dei due viene raggiunto da Paolo Bruno che sperava in un sorpasso all’ultima curva ma si attesta a quota 318 voti.

Siamo certi – commentano gli esponenti dell’area Orlando del Pd, Bruno Marziano e Turi Raiti – che Pamela nel ruolo di consigliere comunale saprà essere allaltezza del compito e saprà essere punto di riferimento del PD, della nostra area ma anche dei cittadini siracusani. Pamela sarà, assieme a tutti noi, sostenitrice leale del Sindaco Francesco Italia e siamo certi che lo stesso Sindaco saprà valorizzare le capacità di Pamela coinvolgendo sia Lei ma anche quello che politicamente la stessa rappresenta“.

Restano ancora in piedi le verifiche delle ultime 7 liste: Forza Italia, Movimento 5 Stelle, Siracusa Protagonista con Vinciullo, Oltre, Fuorisistema per Siracusa, Noi con Salvini e Siracusa 2023, ma qui i giochi sembrano già abbastanza delineati. L’unica sezione che sembra impossibile da valutare è la numero 82, di cui non si trovano i verbali probabilmente finiti dentro i plichi finiti in Tribunale. Solo i giudici amministrativi potranno eventualmente aprire le buste in caso di ricorsi al Tar, sempre più probabili a questo punto


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo