Siracusa, troppo pericolosa da percorrere: il Comune chiude via Ascari

Con apposita ordinanza del dirigente del settore Mobilità, il Comune di Siracusa da oggi ha interdetto a tutti il traffico

sottopasso_viaascari-675x350

Il Comune chiude via Ascari. Per tutti. Il provvedimento, drastico ma dovuto, si è reso necessario a causa del pessimo stato in cui versa l’arteria. Un manto stradale eccessivamente dissestato che rende pericolosa la circolazione, ha portato gli uffici a chiudere da oggi la strada. Un’interdizione che stavolta coinvolge anche i residenti della zona. Già nell’ottobre dello scorso anno il dirigente del settore Mobilità, Gaetano Petracca, aveva limitato il traffico, consentendolo ai soli residenti.

Oggi, però, visto il progressivo ammaloramento di quella che viene definita “strada del circuito”, l’interdizione è diventata per tutti. Al momento non esistono progetti né fondi per il ripristino del manto stradale. Le uniche possibilità per la riapertura potranno nascere dopo l’approvazione del bilancio di previsione (che approderà in aula a fine mese) o con un apposito emendamento.

Intanto sul fronte della manutenzione stradale il Comune attende di aggiudicare entro la fine del prossimo mese la nuova gara, già bandita e con i termini per la presentazione delle domande scaduti. Un bando che di per se costituisce una piccola rivoluzione nel servizio dato che quest’ultimo non avrà più un canone fisso. Il pagamento alla ditta aggiudicataria sarà scaglionato in due settori: una quota fissa di circa 6 mila euro e una parte “a misura” (di circa 26 mila euro).

Così facendo Palazzo Vermexio al posto di pagare un fisso ogni mese a prescindere dai lavori effettuati o meno, avrà la possibilità di poter “mirare” le spese in base alle necessità del momento. Almeno sulla carta.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo