Siracusa, prende vita la Cittadella della Salute al Rizza: da lunedì operativi altri ambulatori del Pta

Dermatologia, Allergologia, Otorinolaringoiatria, Nefrologia, Urologia, Andrologia e Diabetologia si aggiungono a Cardiologia, Oculistica, Medicina dello sport e Angiologia già operativi nella stessa area dell’ospedale Rizza

Siracusa, Ospedale Rizza e Ex Onp: Recupero e riqualificazione al centro dell'incontro tra Fazzina e Bastante

Da lunedì 23 settembre gli ambulatori specialistici del Pta di Siracusa, che erano provvisoriamente ospitati all’Ospedale Umberto I, saranno operativi nella sede definitiva dell’ospedale Rizza di viale Epipoli, al primo piano della struttura centrale.

I locali sono stati sottoposti da parte dell’Ufficio Tecnico aziendale e dell’Unità operativa Sistemi informatici ad interventi di adeguamento e messa in sicurezza, manutenzione ordinaria e sanificazione degli ambienti, di cablaggio strutturale della rete dati e fonia e di installazione di nuovi condizionatori in tutti gli ambulatori per un miglior confort sia per i pazienti che per gli operatori.

Si tratta delle branche di Dermatologia, Allergologia, Otorinolaringoiatria, Nefrologia, Urologia, Andrologia e Diabetologia che si aggiungono a quelli di Cardiologia, Oculistica, Medicina dello sport e Angiologia già operativi nella stessa area dell’ospedale Rizza nella palazzina della Medicina del Lavoro.

L’ambulatorio di Ginecologia al momento rimane all’ospedale Umberto I così come quello Odontoiatrico in via Brenta poiché sono ancora in corso piccoli lavori di adeguamento dei locali di nuova destinazione.

Si avvia a conclusione, con l’impegno del personale del Distretto sanitario di Siracusa, il primo step del processo di riorganizzazione dei servizi territoriali nel capoluogo aretuseo che proseguirà con il trasferimento dei servizi specialistici e degli uffici amministrativi del PTA di Siracusa dall’ex Inam di via Brenta alla nuova sede, a completamento del processo di realizzazione della Cittadella della Salute nell’area del presidio ospedaliero di viale Epipoli.

La creazione della Cittadella della Salute per i servizi territoriali come abbiamo già fatto a Noto, Augusta e Lentini – dichiara il direttore generale dell’Asp di Siracusa Salvatore Lucio Ficarra – agevola la fruizione dei percorsi assistenziali ai pazienti che possono trovare in un’unica struttura una risposta unitaria senza la necessità di spostarsi da un luogo all’altro. Ciò consente, inoltre, di integrare le attività ambulatoriali con quelle erogate nelle strutture territoriali del presidio, la RSA, l’Hospice, la Riabilitazione, il Centro Screening, il Consultorio, la Guardia Medica, il Servizio 118, il Centro di Senologia, la Dermatologia, secondo i più moderni orientamenti e modelli organizzativi”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo