Siracusa, Processo Bcc credito aretuseo: udienza rinviata al 6 marzo

Procedimento penale contro i presunti responsabili, secondo le indagini condotte dalla Procura, della truffa che avrebbe danneggiato circa 1.200 soci dell’Istituto di credito

Siracusa, Svolta oggi in Tribunale la consueta cerimonia de "il Natale del Giurista"

È stata rinviata al 6 marzo 2017 l’udienza per il procedimento penale contro i vertici degli Istituti Finanziari Bcc Credito Aretuseo, Bcc Credito di Pachino e la Federazione Siciliana delle Banche di Credito Cooperativo presunti responsabili, secondo le indagini condotte dalla Procura di Siracusa, della truffa che avrebbe danneggiato circa 1.200 soci dell’Istituto di credito.

Per tale ragione l’associazione Codici segnala ai soci della Bcc Credito Aretuseo, assenti all’appello, che è ancora possibile costituirsi al processo al fine di richiedere il risarcimento del danno subito. Codici, per tramite dei propri legali, avvocati Manfredi Zammataro e Mario Emanuele Campione, durante l’ultima udienza preliminare svoltasi il 23 gennaio al tribunale di Siracusa, è stato presente anche in rappresentanza di un numeroso gruppo di soci, vittime della presunta truffa, causata – secondo le risultanze di indagine-  dall’avvenuta cessione della Bcc Credito Aretuseo alla Banca di Credito di Pachino a costo zero con il conseguente azzeraramento dell’intero capitale investito dai singoli soci.

Numerosi sono stati gli azionisti della Bcc Credito Aretuseo che in questi mesi si sono rivolti agli sportelli dell’associazione per chiedere assistenza legale volta ad ottenere il risarcimento del danno subito a causa delle condotte criminali attribuite dalla Procura di Siracusa agli odierni imputati. In seguito a ciò in udienza preliminare, l’associazione Codici ha annunciato il deposito di una costituzione collettiva di parte civile con richieste risarcitorie per oltre 160.000 euro (cifra questa destinata ad aumentare nel caso di nuove adesioni di soci truffati).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo