Siracusa, quasi 2,8 milioni di euro per i dipendenti della ex Provincia Regionale. E assegnati altri 286 mila euro per l’assistenza agli alunni disabili

Siracusa, Asacom continua fino a fine anno scolastico

L’Assessore delle Autonomie Locali e della Funzione Pubblica ha firmato qualche giorno fa il provvedimento con il quale vengono suddivise l’ulteriore quota parte e contributo regionale previsto per l’anno 2017. L’importo complessivo ammontava a 91.050 migliaia di euro. Di questi, 65.819.315,56 euro erano stati attribuiti con Decreto Assessoriale. Di conseguenza, rimanevano ancora da assegnare 25.230.684,44 euro. L’assessore delle Autonomie Locali, accogliendo la proposta formulata dagli uffici, ha controfirmato il provvedimento che, adesso, deve essere vistato dall’assessore regionale dell’Economia per impegnare le somme, in modo tale che le stesse possano essere trasferite alla Tesoreria della Regione e, quindi, alle ex Province in modo tale che le stesse ex Province, li destinino solo ed esclusivamente, al pagamento degli stipendi dei lavoratori.

In fase di approvazione della Finanziaria di cui sono stato relatore – aggiunge Vincenzo Vinciullo, presidente della commissione “Bilancio e Programmazione” all’Ars – le funzioni di assistenza agli alunni disabili, che erano delegate alle Città Metropolitane e ai Liberi Consorzi, sono passate a carico della Regione Siciliana che, su mio emendamento, ha stanziato la somma di 19.150.000 euro per l’esercizio finanziario 2017 per coprire il periodo da gennaio a dicembre 2017″. 

Con Decreto Dirigenziale del 25 gennaio 2017, è stata ripartita la somma di 3.191.666,67 euro di cui 187.417,95 alla ex Provincia regionale di Siracusa. La rimodulazione delle somme ha fatto sì che all’ex Provincia regionale di Siracusa sono stati assegnati ulteriori 907.406,65 euro. Rimanevano da assegnare a tutte le Province siciliane altri 3.830.000 euro. Il dipartimento regionale della Famiglia, delle Politiche Sociali e del Lavoro ha, di conseguenza, chiesto l’incremento di questa dotazione in modo da destinare alla provincia di Siracusa l’ultima tranche di 285.549,487 euro.

Ieri – ha proseguito Vinciullo – il Dipartimento regionale del Bilancio, accogliendo la richiesta dell’Assessorato della Famiglia, ha impegnato la somma di 3.830.000 euro e, di conseguenza, avendo la certezza delle somme disponibili, lo stesso assessorato della Famiglia potrà procedere ad emanare il Decreto di impegno e destinare alla provincia di Siracusa le somme necessarie affinché, con l’urgenza del caso, possa essere attivata immediatamente l’assistenza agli alunni disabili, così come previsto dalla legge regionale. Parta adesso il servizio per l’assistenza agli alunni disabili delle scuole superiori”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi