Siracusa, razzi rossi per segnalare un’imbarcazione in avaria: interviene la Capitaneria di Porto

Si era reso necessario procedere all’operazione di rimorchio

Nella serata di ieri, alle 20 circa, giungeva alla Sala Operativa della Capitaneria di Porto di Siracusa una segnalazione telefonica in merito all’avvistamento di 2 razzi rossi nello specchio acqueo antistante la località Mazzarrona.

La Guardia costiera inviava pertanto prontamente la motovedetta M/V CP 323 nella zona segnalata, al fine di effettuare le opportune operazioni di ricerca di eventuali unità in difficoltà.

Dopo circa mezz’ora dall’inizio del pattugliamento, veniva intercettato un convoglio di due unità, una delle quale trainata a rimorchio.

I militari intervenuti accertavano che, a causa di un’avaria al motore di una delle due unità da diporto, si era reso necessario procedere all’operazione di rimorchio che era stata segnalata attraverso l’utilizzo dei due razzi rossi.

Il personale della Motovedetta decideva di conseguenza, per garantire l’incolumità dei diportisti e la navigazione in sicurezza, di scortare il convoglio fino al Porto Piccolo di Siracusa, ove si effettuavano le operazioni di ormeggio.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo