Siracusa, rifacimento dell’asfalto a Targia: aggiudicati i lavori

Questo è solo il primo degli interventi stabiliti dal Comune dopo la morte del giovane centauro Gianluca Ruvioli, che perse la vita sul rettilineo di Targia, protagonista di numerosi incidenti che prevede uno stanziamento complessivo di 250 mila euro circa che serviranno anche al potenziamento e al miglioramento della segnaletica verticale e orizzontale

buche-targia-1-675x350

Affidati i lavori di manutenzione straordinaria di Targia. Venerdì in via Brenta si è tenuta la fase finale della gara per l’affidamento dei lavori che ha visto la partecipazione di 3 società. Ad aggiudicarsi il bando è stata la Appalti e Costruzioni Boccadifuoco con un ribasso del 10% sull’importo dei lavori a base d’asta pari a 95.934 euro.

Un ribasso superiore a quello presentato dalle altre due società che avevano partecipato all’appalto: Cogesi (7,5%) e Cammisa Costruzioni (8,2%). I lavori, almeno per il momento, riguarderanno la messa in sicurezza di alcune parti del manto stradale che ormai da tempo appare ammalorato, soprattutto nella carreggiata in direzione Siracusa.

Questo è solo il primo degli interventi stabiliti dal Comune dopo la morte del giovane centauro Gianluca Ruvioli, che perse la vita sul rettilineo di Targia, protagonista di numerosi incidenti che prevede uno stanziamento complessivo di 250 mila euro circa che serviranno anche al potenziamento e al miglioramento della segnaletica verticale e orizzontale, oltre al rifacimento dei tratti di strada maggiormente ammalorati.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo