Siracusa, il ringraziamento dei genitori di Simone alla città: “tanto calore e sostegno in un momento di grande dolore”

L’istituto “Einaudi”, in cui Simone frequentava il quarto anno del liceo Scientifico tradizionale, ha piantato un ulivo nel giardino della scuola; mentre gli amici hanno dato vita, nella serata, a una manifestazione in sua memoria in piazza Minerva

Simone Geracitano

A pochi giorni dalla tragica scomparsa di Simone Geracitano, il liceale vittima di un incidente stradale nella notte fra il 2 e il 3 maggio, la famiglia desidera ringraziare di cuore quanti hanno manifestato la propria vicinanza e celebrato la memoria del giovane siracusano.

Nel giorno in cui Simone avrebbe compiuto 18 anni, infatti, sono stati realizzati due eventi per tenere vivo il ricordo di un ragazzo amato e apprezzato in ogni ambito sociale che frequentava: l’istituto “Einaudi”, in cui Simone frequentava il quarto anno del liceo Scientifico tradizionale, ha piantato un ulivo nel giardino della scuola; mentre gli amici hanno dato vita, nella serata, a una manifestazione in sua memoria in piazza Minerva.

Per queste ultime e per tutte le altre manifestazioni di affetto, ricevute nei giorni immediatamente successivi alla loro tragica perdita, i familiari tengono a ringraziare “il sindaco, il capo di Gabinetto del sindaco e la Giunta comunale, il comando dei Vigili urbani, tutta la comunità scolastica, gli ordini professionali, le associazioni sportive, le realtà religiose, l’associazione Ciao onlus, il consorzio Cenaco Akradina-Grottasanta, gli amici e tutti coloro che si sono uniti a noi in cordoglio per il calore espresso e il sostegno ricevuto in questo momento di grande dolore – scrivono in una lettera inviata alla nostra redazione -. Desideriamo esprimere un particolare ringraziamento alla classe 4B del liceo Scientifico Luigi Einaudi per la sentita e accorata partecipazione, segno di una inestimabile amicizia”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo