Siracusa, riqualificazione di via Crispi e corso Umberto: il 13 novembre si aprono le buste

Gli interventi prevedono il rifacimento del fondo stradale che da anni versa in pessime condizioni, costringendo i conducenti a una serie di pericolosi slalom per evitare gli avvallamenti e avranno un costo di 790 mila euro, finanziati e già liquidati dalla Regione

corso-umberto-3-675x350

Il 13 novembre si apriranno le buste contenenti le offerte per i lavori di riqualificazione e rifunzionalizzazione urbana della connessione tra la stazione di Siracusa e piazzale Marconi. La gara e la conseguente aggiudicazione, inizialmente prevista per giugno, hanno subìto nel tempo diversi ritardi per ragioni prettamente tecniche.

L’ufficio tecnico ha lavorato ad una modifica al progetto per poter “rinforzare” il fondo stradale e la delicata posa delle basole, onde evitare lo sprofondamento notato in corso Umberto. Gli interventi prevedono il rifacimento del fondo stradale che da anni versa in pessime condizioni, costringendo i conducenti a una serie di pericolosi slalom per evitare gli avvallamenti e avranno un costo di 790 mila euro, finanziati e già liquidati dalla Regione.

Adesso sembra essere tutto pronto, tra sette giorni nei locali dell’ufficio contratti del Comune si procederà ad attuare gli ultimi atti di gara per poi poter dare finalmente il via ai lavori su una delle più importanti e trafficate arterie cittadine.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo