Siracusa, scienze Umane al Corbino: il bilancio del dirigente Lilli Fronte sull’anno appena concluso

Il percorso intrapreso cinque anni fa dagli studenti si è concluso con un bagaglio di esperienze e di competenze che hanno poi coronato con esiti finali più che soddisfacenti in generale e brillanti in particolare per alcuni alunni cosiddetti centisti

Siracusa, Vinciullo su Liceo scientifico Corbino e Istituto Rizza: "si appaltino i lavori"

La fine di questo anno scolastico al Liceo Corbino di Siracusa ha visto una serie di risultati eccellenti anche per l’indirizzo delle Scienze Umane, compresa l’opzione dell’Economico Sociale. Il percorso intrapreso cinque anni fa dagli studenti si è concluso con un bagaglio di esperienze e di competenze che hanno poi coronato con esiti finali più che soddisfacenti in generale e brillanti in particolare per alcuni alunni cosiddetti centisti.

Per raggiungere questi risultati – dice il dirigente scolastico Lilli Fronte -, il Liceo Corbino ha attivato nel corso del quinquennio, e poi come percorsi trasversali per le competenze l’orientamento (la nuova definizione dell’Alternanza Scuola Lavoro), diverse attività in collaborazione con le istituzioni e associazioni del territorio che hanno stimolato sensibilmente le prospettive di un futuro sia nel mondo del lavoro che nel prosieguo degli studi postsecondari“. Proprio quest’ultimo anno, le classi quinte del Liceo delle Scienze Umane hanno svolto un percorso di inserimento nel campo del terzo settore con le cooperative Iris e Passwork, che hanno guidato gli studenti nell’affrontare reali situazioni di disagio sociale ed inclusione, spesso solo oggetto di studio teorico. Grazie agli operatori sociali, gli studenti sono stati guidati verso concrete realtà professionali, concretizzando efficacemente studi e competenze nel mondo del lavoro.

Anche gli alunni del Liceo Economico Sociale hanno chiuso brillantemente il loro percorso di studi, arricchito nel corso degli anni da tante attività curriculari ed extracurriculari. In particolare, per loro quest’anno si è concluso con progetti di ricerca – azione, con il contributo della dottoressa Ester Maltese che li ha guidati in uno studio antropologico legato a diverse tematiche della nostra realtà territoriale (la percezione dei flussi migratori, del mondo del mistero e della magia, delle nascite dei prematuri, etc.,), ma anche con la convenzione con l’Azienda Sanitaria Provinciale, che, grazie alla guida delle dottoresse Lavinia Lo Curzio e Gessica Failla, è stato condotto un percorso legato alla percezione del livello di gradimento del servizio sanitario nella città di Siracusa.

Tutte queste attività, insieme al lavoro dei docenti delle classi, hanno contribuito alla formazione di studenti in grado di affrontare il mondo del lavoro e degli studi universitari, sostenuti da esiti sempre più consolidati nella storia del Liceo Corbino. Ecco pertanto i nomi dei centisti, oltre ad alcuni studenti della 5°D del Liceo Scientifico (Maiorca e Ternullo) che hanno affiancato gli alunni delle Scienze Umane nel percorso con l’Asp di Siracusa: classe 5°AS: Caziero, Di Silvestro, Licitra e Pappalardo ; classe 5°CS: Bell’Arte e Boux.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo