Siracusa: Scongiurato Accorpamento Capuana – De Amicis

Siracusa: Scongiurato Accorpamento Capuana - De Amicis

Respinto dall’Assessorato Regionale alla Pubblica Istruzione l’accorpamento, in un primo tempo previsto, tra il circolo Capuana di Santa Panagia e l’istituto De Amicis di Mazzarrona.
Salvo Sorbello, capogruppo FI, e Antonio Grasso, capogruppo Alleanza Azzurra, nel compiacersi della decisione presa a Palermo evidenziano come “sia stata così accolta la decisione del consiglio comunale di Siracusa, che aveva chiesto con forza che non venissero mortificati quartieri tra i più popolosi della città, come Mazzarrona e Santa Panagia, che già vivono peraltro situazioni di gravissimo disagio sociale”.

La soluzione di accorpare la Capuana e la Martoglio da un lato e la Mazzini di Bosco Minniti con la De Amicis di Mazzarrona appare senza dubbio più funzionale, anche in termini di vicinanza territoriale e di bacino d’utenza, come esprimono i due politici.
“La battaglia – concludono Salvo Sorbello ed Antonio Grasso – deve però ora proseguire per giungere in tempi brevi alla ricostruzione dell’istituto scolastico di via Calatabiano, d’importanza fondamentale per il quartiere Santa Panagia e che prima del suo forzato abbandono per la presenza di amianto, era tra i più frequentati dell’intera provincia”.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo