fbpx

Siracusa, sopralluogo a sorpresa all’Umberto I per l’assessore regionale Ruggero Razza

Con Razza erano presenti anche il collega della Giunta regionale, Edy Bandiera, il sindaco di Avola, Luca Cannata e il deputato regionale all'Ars, Rossana Cannata. Un modo per fare il punto della situazione sulla sanità aretusea

Sopralluogo a sorpresa questa mattina all’ospedale Umberto I di Siracusa per l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza. L’assessore ha visitato sia il Pronto soccorso, sia i vari reparti del nosocomio aretuseo. Un modo per constatare di presenza lo stato dei luoghi, confrontarsi con il personale medico e avere quindi maggiore contezza di ciò che funziona e di ciò che deve essere perfezionato. Insieme con l’assessore Razza erano presenti anche il collega della Giunta regionale, Edy Bandiera, il sindaco di Avola, Luca Cannata e il deputato regionale all’Ars, Rossana Cannata.

L’intento – spiega Rossana Cannata – è stato quello di verificare lo stato in cui versano i reparti, le attrezzature presenti nei nosocomi aretusei e valutare come sia necessario per Siracusa, anche per la vetustà delle costruzioni, la realizzazione di un nuovo ospedale”.

Dopo la visita all’Umberto I, l’assessore Razza si è anche recato nel reparto di Radioterapia dell’ospedale Rizza, un reparto che nei giorni scorsi era finito al centro del dibattito politico, dopo l’allarme lanciato dal Movimento 5 Stelle che temeva il ridimensionamento del reparto. Ipotesi smentita dall’assessore alla Sanità che con la visita odierna ha voluto ribadire l’importanza del reparto di Radioterapia a Siracusa.

Ringrazio l’assessore Razza per la sensibilità dimostrata – conclude Cannata – sono sicura che lavoreremo tutti in squadra e in sinergia per far sì che la sanità siracusana, e siciliana tutta, migliori gradualmente nell’offerta di servizi in strutture adeguate.”


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo