Siracusa, sorpreso dalla Polizia mentre ruba in un bar: scappa fra i tetti e si nasconde in un sottoscala ma viene arrestato

aloschi-vincenzo

Il ladro opponeva una strenua resistenza tentando la fuga lanciandosi da un terrazzino ma veniva bloccato dagli agenti di Polizia che, con non poche difficoltà, lo traevano in arresto

Agenti della Polizia di Stato, in servizio alle Volanti della Questura di Siracusa, hanno arrestato Vincenzo Aloschi, classe 1995, siracusano, per i reati di furto aggravato, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

In particolare, alle 2.32 circa di oggi gli agenti delle Volanti, su segnalazione della sala operativa per un furto in atto, si recavano in un bar di viale Luigi Cadorna e, giunti sul posto, notavano un foro nel vetro antisfondamento della porta d’ingresso del suddetto locale e udivano dei rumori provenienti dall’interno.

Gli operatori di Polizia notavano, sul terrazzo sovrastante il locale, un giovane, riconosciuto come Aloschi, già noto alle forze di Polizia, il quale, alla vista degli agenti, si dava alla fuga attraverso le terrazze e i tetti delle abitazioni adiacenti.

Gli agenti, circondata la zona e saliti sui tetti, riuscivano successivamente a scovare Aloschi nascosto in un sottoscala sotto alcuni tappetini e altre suppellettili.

Il ladro opponeva una strenua resistenza tentando la fuga lanciandosi da un terrazzino ma veniva bloccato dagli agenti di Polizia che, con non poche difficoltà, lo traevano in arresto.

Effettuata la constatazione del furto all’interno dell’esercizio commerciale, gli operatori di Polizia rinvenivano uno zaino con all’interno una mazzetta, uno scalpello e alcune bottiglie di liquore.

Dopo le incombenze di rito l’uomo è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo