Siracusa, Sottoscritto il protocollo d’intesa per l’introduzione all’Anagrafe del Comune del Registro della Bigenitorialità

Con l'introduzione del registro, i minori manterranno la residenza nel genitore collocatario ma otterranno il domicilio anche nell'altro genitore di modo che le comunicazioni riguardanti i figli verranno inviate ad entrambi i genitori

cappuccio_protocollointesa_bigenitorialita

Sottoscritto il protocollo d’intesa tra Comune di Siracusa e associazione “Io e il mio papà” per l’introduzione all’Anagrafe del Comune del Registro della Bigenitorialità.

Si tratta di un passo importante per il raggiungimento di ciò che è stato sancito dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti del Fanciullo del 20/11/1989 attuato in Italia con la l. 54/2006 che sancisce il diritto alla bigenitorialità come diritto del minore ad avere un rapporto equilibrato e paritario con entrambi i genitori anche se separati o divorziati.

Con l’introduzione del registro, i minori manterranno la residenza nel genitore collocatario ma otterranno il domicilio anche nell’altro genitore di modo che le comunicazioni riguardanti i figli verranno inviate ad entrambi i genitori. Il registro costituisce un impegno e non un obbligo ma segna un momento importante di civiltà e di rispetto degli interessi dei minori. “Ringraziamo Teresa Gasbarro che ha creduto nel progetto – le parole del presidentedell’associazione, Maurizio Cappuccio – la funzionaria Mantineo dell’Anagrafe del Comune e l’assessore Miceli che ha consentito di portare a compimento il primo atto di questa iniziativa“.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi