Siracusa, tentano di rubare attrezzatura varia e materiale ferroso da una macelleria dismessa: 2 arresti

I due sono stati notati a bordo di una moto ape carica di materiale ferroso con fare sospetto mentre uscivano dall’area recintata di pertinenza di una macelleria dismessa, pertanto sono stati subito bloccati e controllati dai militari dell’Arma

carabinieri-cc-112-pattuglia-gazzella-generico-e1442821944306

Nel pomeriggio di ieri i Carabinieri della Stazione di Belvedere, nell’ambito di uno specifico e mirato servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati predatori, hanno tratto in arresto per furto aggravato di materiale ferroso i pregiudicati Concetto Modica, siracusano disoccupato classe 1980 e Adriano Caruso, siracusano disoccupato classe 1990.

Nello specifico, durante il pattugliamento di viale Epipoli, i due sono stati notati a bordo di una moto ape carica di materiale ferroso con fare sospetto mentre uscivano dall’area recintata di pertinenza di una macelleria dismessa, pertanto sono stati subito bloccati e controllati dai militari dell’Arma. Sulla moto ape erano stipate 5 porte da esterno, in alluminio e ferro, varie attrezzature per macelleria per un peso complessivo pari a 300 kg circa, due biciclette e cavi e tubi in rame dell’impianto elettrico interno ed esterno e delle celle frigorifere, per un peso totale pari a 35 kg circa.

L’intera refurtiva è stata riconsegnata al legittimo proprietario dell’azienda colpita mentre i 2 arrestati, condotti nei locali della Stazione Carabinieri di Belvedere, per le formalità di rito, sono statati accompagnati al carcere Cavadonna in attesa di rito direttissimo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo