Siracusa Turistica: Negozi Aperti Anche La Domenica, Ma Non Tutti Sono D’Accordo

Siracusa Turistica: Negozi Aperti Anche La Domenica, Ma Non Tutti Sono D’Accordo

Un clima cordiale quello che si è “respirato” all’incontro tra gli assessori provinciale e comunale alle Attività Produttive – Paola Consiglio e Saro Fortuna – e i piccoli commercianti di via Tisia. Al centro dell’incontro il timore dei grandi centri commerciali visti come una “minaccia” per le loro attività.

Nella riunione di venerdì scorso, è emersa con forza la questione sull’apertura domenicale dei negozi.
In una città che punta i suoi investimenti sul turismo e che del turismo può fare proficua risorsa, l’idea di sfruttare la domenica – ultimo giorno della settimana – per lo shopping in tutto relax è stata ben valutata dagli assessori pur incontrando la resistenza da parte dei rappresentanti della categoria presenti che, invece, propongono la domenica come giorno di chiusura totale per tutti, centri commerciali inclusi.

“Sul problema delle chiusure domenicali l’alternativa, a mio avviso, sarebbe quella di coinvolgere tutti i commercianti affinché la domenica si apra e non si chiuda bottega – ha commentato Paola Consiglio -. La domenica è il giorno ideale per fare compere, senza assillo di scuola e di ufficio. Sarei la prima ad andare per le vie della città a fare shopping con le vetrine illuminate e i negozi aperti la domenica. All’aria aperta godermi la mia città. Altra soluzione potrebbe essere l’orario prolungato, restare aperti a pranzo almeno nel fine settimana”.

“… Per quanto riguarda la programmazione delle chiusure domenicali – ha detto l’assessore Fortunail discorso diventa molto complesso in quanto va valutato insieme ad altri comuni come Melilli e Avola dove sorgono centri commerciali. Posso solo garantire per il Comune di Siracusa ma per gli altri comuni dovrà farsene carico la Provincia per sensibilizzare al massimo il problema”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo