Siracusa, ubriaco importuna i passanti e danneggia la vetrina di un negozio a Cassibile. In manette

L’arrestato, condotto nei locali della stazione di Cassibile per le incombenze di rito, è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa

arrested-person-1-640x330

Nel corso della serata di ieri i Carabinieri della stazione di Cassibile sono intervenuti in un esercizio commerciale di via delle Viole dove era stata segnalata la presenza di un individuo che, in evidente stato di agitazione, importunava i passanti e stava danneggiando una vetrina.

All’atto del controllo, il 48enne siracusano, Martino Amata, operaio pregiudicato, in evidente stato d’ebbrezza alcolica, al fine di sottrarsi al controllo dei Carabinieri, si è scagliato contro i militari operanti con calci e pugni. I Carabinieri quindi dopo averlo immobilizzato, lo hanno dichiarato in stato di arresto per i reati di danneggiamento, violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

L’arrestato, condotto nei locali della stazione di Cassibile per le incombenze di rito, è stato poi sottoposto agli arresti domiciliari così come disposto dall’autorità giudiziaria di Siracusa.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo