Siracusa, Un contest per doppiatori: questo il premio Tonino Accolla in collaborazione con Ambipictures

Siracusa, Un contest per doppiatori: questo il premio Tonino Accolla in collaborazione con Ambipictures

L’A.R.C.A., allo scopo di promuovere e diffondere la conoscenza della cultura mediterranea musicale, artistica, pittorica quale libera espressione ed affermazione della creatività umana sul territorio di Siracusa, presenta la propria rassegna “Venti Mediterranei” per essere partecipe dello sviluppo culturale della nostra terra.

Dopo l’esperienza primaverile del Waiting Jazz Day & International Jazz Day, rassegna tenutasi dal 28 al 30 aprile presso l’Antico Mercato di Ortigia, l’A.R.C.A. si ripresenta alla città, ma soprattutto ai turisti considerata la stagione, con una rassegna di elevato spessore artistico/culturale articolata in quattro eventi distribuiti nell’arco temporale di un mese e concentrati nell’isola di Ortigia, con il patrocinio del Comune di Siracusa e della Soprintendenza ai Beni Culturali.

La rassegna, pone la centralità sul Mediterraneo, storicamente crocevia di civiltà che hanno attraversato la nostra terra, lasciando nei secoli le testimonianze che oggi sono il patrimonio artistico, culturale e monumentale che il mondo ci invidia. Partendo dal viaggio “From Africa to Sicily” , attraversando Ortigia, per una giorno centro del doppiaggio italiano con il “Premio Tonino Accolla”, si continua a visitare l’isola ritraendola con “Ortigia Sketches”, per poi ammirare la bellezza artistica della “Venere del Mediterraneo”: questo è Venti Mediterranei, con la direzione artistica di Giuseppe Mandalari e l’organizzazione di Stefania Altavilla, presidente di Arca.

From africa to sicily – colors of the mediterranean
Mostra pittorica dell’artista internazionale Irne Lopez De Castro che si terrà dal 4 luglio al 2 agosto presso la Galleria Civica Montevergini. Trattasi di 45 opere realizzate specificatamente per la presentazione siciliana ed ispirate alla Sicilia ed al Mediterraneo, presentata dal Prof. Luigi Amato all’inaugurazione del 4 luglio e curata da Francesca Mandalari.

La mostra sarà arricchita dalle proiezioni di video dei viaggi africani e siciliano, che hanno ispirato buona parte delle realizzazioni pittoriche. Pittrice di origine madrilena, ispirata nella sua vita dai viaggi in terra d’Africa, ha rappresentato su tela le impressioni, i colori, gli odori e le sensazioni raccolte, presentando le sue opere con cadenza annuale dal 1999 ad oggi, nelle più rinomate città del mondo, da Madrid, a Parigi, a Miami, a Tokio, a Venezia, a Milano.

Per la prima volta in Sicilia, ispirata da un viaggio nel 2011, ha voluto riportare su tela i colori, tanto simili all’esperienza africana, con i volti delle donne ed i paesaggi che si rifanno ai paesi del Mediterraneo. Attraverso un arte personale , tra cui il disegno e la pittura , e attraverso l’ uso della luce e del colore , l’artista crea un universo in grado di individuare le diverse culture e paesaggi. La sua intenzione è quella di trasmettere la bellezza dei luoghi e la sua gente, e di colmare le distanze tra le varie culture.

Ortigia sketches
Evento di collegamento tra la mostra From Africa to Sicily ed il territorio, verrà organizzato dal 8 al 10 luglio il primo Ortigia Sketches, sarà una passeggiata per le vie di Ortigia, accompagnati da Irene Lopez De Castro, per immortalare, armati di taccuino e matita, i più suggestivi angoli dell’isola. Con questo evento, l’A.R.C.A. si unisce all’organizzazione internazionale degli Urban Sketchers. L’obiettivo di chi pratica questa forma d’arte è, come recita il loro manifesto, “raccontare il mondo, un disegno alla volta” .

Armati di taccuini o album, con una attrezzatura ridotta all’essenziale, pochi semplici attrezzi da disegno o acquerelli, gli urban sketchers si aggirano per il mondo. Si tratta di una organizzazione, un gruppo, che vuole esprimere il valore artistico, narrativo ed educativo del disegno sul posto, promuovendone la pratica e collegando le persone in tutto il mondo che disegnano i luoghi in cui vivono e in cui viaggiano. In questo modo si collega idealmente alla tradizione del carnet de voyage. Partenza ogni giorno alle ore 10 dalla Galleria Civica Montevergini sino alle 13.

Premio tonino accolla – I edizione premio ambipictures
In collaborazione con la Ambipictures (società di produzione cinematografica internazionale), il primo contest per allievi doppiatori delle scuole di doppiaggio italiane, che si terrà il 6 luglio in Piazza Minerva. Celebrazione della figura del doppiatore Tonino Accolla con la proiezione di un cortometraggio, di tratti inediti della sua vita, diretto dal giovane regista siracusano Antonio Buccheri, con il supporto di Rai Teche, le cui immagini si confonderanno, come in un racconto, con quelle del centro storico di Siracusa allo scopo di trasmettere l’indissolubile legame che univa Tonino alla sua città natale.

La finale del contest vedrà sfidarsi 4 allievi doppiatori provenienti dalla Scuola Teatro a Manovella di Firenze e dalla Voice Art Dubbing di Roma, selezionati dalla Ambipictures, con il supporto di Arca. Durante la serata i doppiatori si esibiranno con diversi doppiaggi live su un anelli scelti dalla Ambipictures, dalla scuola di appartenenza e da loro stessi. La valutazione delle performance verrà effettuata da una giuria tecnica presieduta dalla Ambipictures, con esponenti del cinema e della televisione. Al miglior allievo doppiatore verrà attribuito il premio Ambipictures 2015, ovvero un contratto di doppiaggio per una produzione cinematografica.

A questo si aggiungerà il riconoscimento di un premio alla carriera ad un doppiatore che rappresenta la storia del cinema italiano. Serata arricchita dallo spettacolo di doppiaggio live eseguito da Alberto Pagnotta, che proporrà le cento voci dei personaggi di Tonino Accolla, tratte da film cult e da cartoni animati che lo hanno reso unico. Durante la serata il concerto “Solo Piano” del Maestro Salvino Strano che eseguirà le colonne sonore accompagnate dalle immagini dei film ispirati a Siracusa ed alla Sicilia. La Ambipictures presentare in anteprima il trailer del Film “The Humbling”, in uscita la prossima stagione.

Lo spessore dell’evento e la sua originalità è assicurato dalla presenza della Ambipictures, gruppo internazionale i cui partner sono il produttore Andrea Iervolino e l’imprenditrice Monika Bacardi, e la cui missione è finanziare film internazionali a medio/alto budget con cast hollywoodiani.
 

Con questa collaborazione, A.R.C.A., porta all’attenzione di una multinazionale un progetto ideato e progettato a Siracusa, allo scopo di valorizzare il nostro patrimonio artistico, culturale e monumentale, coniugando la storia del cinema italiano rappresentato da Tonino Accolla con la storia di Siracusa, trasformando il premio in uno strumento di promozione del territorio.

Ancora una volta la sinergia di Arca con il territorio è comprovata dal coinvolgimento del Liceo Artistico Gagini di Siracusa che ha realizzato, con il bene placito della Ambipictures, le sculture che costituiranno i premi che verranno assegnati durante la serata.

Venere del mediterraneo
Evento che si terrà in Via dei Mergulenzi il 2 agosto, dedicato alla centralità della figura femminile nelle diverse espressioni artistiche, dalla pittura, alla poesia, al teatro, ma soprattutto alla musica che sarà il denominatore comune, con un richiamo sempre e comunque alla nostra terra, alla Sicilia ed a Siracusa.

Coinvolgimento di cantanti e musiciste che in una versione intimistica, accompagneranno il pubblico in un racconto musicale fatto di voci, di suoni, con la proposta di un personale repertorio che si mescolerà ad estemporanee improvvisazioni dove il piano, il contrabbasso le percussioni ed il sax, si uniranno alle voci, anch’esse utilizzate per l’occasione, come strumenti musicali. Avremo tutte artiste siciliane: Anita Vitale, cantante, vincitrice del Tribeca Gala di New York 2014, e chiamata a rappresentare l’Italia; Daniela Spalletta vincitrice del premio Maranci 2014 nella categoria di canto jazz; Chiara Minaldi, unica cantante italiana con un album primo in classifica nella top ten jazz in Corea del Sud; Carla Restivo talentuosa saxofonista jazz siciliana; Simona Sciacca, vincitrice del premio Maranci 2014 nella categoria del canto popolare; Romina Denaro primo contrabbasso dell’Orchestra da Camera Kandinskij e Valeria Cimò percussionista, semifinalista del Premio Tenco 2014.

Verrà dato spazio alle donne nella loro espressione poetica, letteraria e pittorica, con la presentazione delle opere pubblicate nell’ultimo anno e con i loro racconti. Sarà presente l’attrice Doriana La Fauci che interpreterà alcune opere della poetessa Alfonsina Campisano Cangemi, espressione del territorio siciliano; ed inolte, Melinda Miceli, Donna Siciliana 2015. Chiuderà l’evento la pittrice Irene Lopez De Castro, con un bilancio della mostra From Africa to Sicily e con i racconti dei suoi viaggi in Africa.

 


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi