Siracusa, un contributo per dar respiro ai lavoratori ex Provincia: approvato l’emendamento di Rossana Cannata

“L’emendamento, quindi, che avevo presentato - aggiunge Cannata - prevedeva di destinare risorse al  Libero Consorzio di Siracusa in dissesto, per la corresponsione degli emolumenti del personale dipendente e al personale della partecipata Siracusa Risorse, è stato inserito, attribuendo 2 milioni di euro"

Rossana Cannata Ars

“Stanotte durante i lavori della commissione bilancio a cui ho preso parte è stata accolta dal Governo nel maxiemendamento, la proposta di inserire nella variazione di bilancio di previsione della Regione un contributo economico per dar respiro ai lavoratori dell’ex Provincia di Siracusa“. Così scrive in una nota l’On. Cannata, vicepresidente della commissione antimafia e anticorruzione dell’Ars.

“L’emendamento, quindi, che avevo presentato – aggiunge Cannata – prevedeva di destinare risorse al  Libero Consorzio di Siracusa in dissesto, per la corresponsione degli emolumenti del personale dipendente e al personale della partecipata Siracusa Risorse, è stato inserito, attribuendo 2 milioni di euro. Anche l’ulteriore emendamento -aggiunge Cannata- che prevedeva, nell’ambito dell’istituzione del nuovo fondo regionale di garanzia per gli Enti locali siciliani, la richiesta di includere i Liberi Consorzi, al fine di consentire comunque all’Ente di procedere al pagamento delle residue somme da saldare, attraverso il suo accesso tramite le banche di poter erogare anticipazioni per il pagamento degli stipendi e degli oneri contributivi, é stato recepito.  Come già detto nei giorni scorsi ho posto la questione del Libero Consorzio comunale di Siracusa, unica Ex Provincia in dissesto, riuscendo a garantire una base di partenza per permettere ai lavoratori di trascorrere il loro Natale e poter finalmente respirare un po’. Adesso il testo definitivo così come emendato verrà trasmesso per l’approvazione del parlamento in aula”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo