Siracusa, un milione di euro per la riqualificazione delle strade provinciali

Il Ministero dell’infrastrutture ha anche finanziato interventi di manutenzione straordinaria per il miglioramento dell’impianto di illuminazione sulla Sp 46

fusco-tremilia

Quasi un milione di euro destinati ai lavori di manutenzione straordinaria delle strade provinciali, nord, centro e sud, e per ripristinare l’illuminazione. Il finanziamento, riferito al 2018, arriva nelle casse del Libero consorzio di Siracusa direttamente dal ministero per le Infrastrutture. Le somme sono state suddivise equamente nelle tre aree della provincia, nord, centro e sud. Ogni zona otterrà un terzo del finanziamento per tutte le arterie dell’area prese in considerazione, in cui saranno eseguiti lavori di ripristino del piano viario, opere di protezione e segnaletica.

Per la zona sud i lavori sono stati aggiudicati all’impresa “Agr” di Valderice, in provincia di Trapani, e manco solo la stipula del contratto. I lavori della zona nord sono stati aggiudicati dalla ditta “Macos” di Agrigento, ed è già stato stipulato il contratto. L’ultimo piano d’interventi riguarda la viabilità centro i cui lavori sono stati aggiudicati all’impresa “Geodesia” di Vallelunga Pratameno, in provincia di Caltanissetta. Anche in questo caso è già stato stipulato il contratto. Gli interventi prevedono anche l’illuminazione delle strade provinciali, per un costo complessivo di 92 mila euro destinati a tutta la provincia per lavori urgenti di manutenzione straordinaria e per il ripristino degli impianti di pubblica illuminazione. I lavori di illuminazione sono stati aggiudicati all’impresa “Coant” con sede a Mussomeli, in provincia di Caltanissetta.

Questi finanziamenti – ha detto il commissario straordinario del Libero consorzio di Siracusa, Carmela Floreno – costituiscono una boccata d’ossigeno per un territorio che negli ultimi anni ha pagato pesantemente la grave crisi finanziaria attraversata dall’Ente”.

Ma l’ente di via Roma pensa anche al futuro: per gli anni che vanno dal 2019 al 2023, è stato presentato un piano di programmazione dei lavori per tutte le arterie provinciali e sono stati già finanziati interventi per un totale di quasi 2 milioni e mezzo di euro, che riguardano lavori di messa in sicurezza.

Di seguito le strade interessate dai lavori per il finanziamento 2019-2023:

Zona Nord: sulle provinciali N. 16 (Lentini-Scordia), n. 13 (Francofonte-Scordia), n. 99 (primo accesso a Francofonte), SR n.1 (via del Re).

Zona Centro: per le strade provinciali n. 90 (Palazzolo-Falatia-Castelluccio), n.52 (Belfronte-Taverna), n. 9 (Carlentini-Sortino), n. 29 Sortino-Ficazzi), n. 77 (Fusco-Tremilia-Grottone), n. 46 (Siracusa-Belvedere-Carancino), n. 25 (Floridia-Priolo), n. 36 (Solarino-Diddino), n. 104 (Carrozieri-Milocca-Ognina-Fontane Bianche).

Zona Sud: le provinciali: n.8 (Renna-Torresena-Spolveria), n. 19 (Noto-Pachino-Marzamemi), n. 22 (Pachino-Ispica), n. 85 (Marzamemi-Chiaramida), n. 100 (Burgio-Luparello).

Per l’anno 2019, il Ministero dell’infrastrutture ha anche finanziato (poco più di ottantamila euro) interventi di manutenzione straordinaria per il miglioramento dell’impianto di illuminazione sulla provinciale n. 46 (Siracusa-Belvedere-Carancino).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo