Siracusa, “uno di noi in Europa”: si chiude la campagna elettorale di Luca Cannata

cannata-srnews

Agricoltura, infrastrutture, sburocratizzazione e sostegno a imprese e amministrazioni locali. Questi i punti focali del programma di Cannata, candidato alle elezioni europee con Fratelli d'Italia

Agricoltura, infrastrutture, sburocratizzazione e sostegno a imprese e amministrazioni locali. Questi i punti focali del programma di Luca Cannata, candidato alle elezioni europee con Fratelli d’Italia con lo slogan: “uno di noi in Europa”.

“La mia è una scelta di campo – dice – per dare al territorio una risposta concreta e fattiva, sono l’unico amministratore locale candidato della provincia, l’unico ad avere un’esperienza da poter mettere a disposizione. A Bruxelles voglio portare la voce del territorio e credo sia importante dare risposte alle domande dei cittadini”. In questa campagna elettorale che si conclude oggi (domani silenzio elettorale, domenica si vota dalle 7 alle 23), Cannata ha più volte posto l’attenzione sull’economia agricola, che contraddistingue in particolare la parte sud orientale della Sicilia e sul sostegno alle imprese, di infrastrutture a servizio della collettività e delle imprese, di blocchi, vincoli e patti di stabilità e di un’eccessiva burocrazia che impantana le attività.

“Ad Avola in questi anni abbiamo fatto un grande lavoro di visione e strategia di sviluppo intercettando anche  parecchi fondi europei  – conclude Cannata – è fondamentale un’Europa più vicina al territorio anche attraverso la sburocratizzazione a favore di imprese e cittadini per il rilancio del sistema produttivo e per fare del bene a tutti”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo