Solarino, i ragazzi dell’associazione Halim Moses si dedicheranno all’infiorata del Corpus Domini

La settima Infiorata del Corpus Domini sarà dedicata ad Arcabas, pittore celebre e apprezzato per il suo impegno nell'arte sacra e per le sue immagini religiose, come la cena in Emmaus, uno dei più grandi artisti del nostro tempo

Nei giorni 21, 22 e 23 giugno 2019 i ragazzi dell’associazione Halim Moses si dedicheranno all’infiorata del Corpus Domini ancora pochi giorni e la navata centrale della parrocchia San Paolo Apostolo di Solarino si trasformerà in una tela sulla quale abili artisti dipingeranno, con petali di fiori, cristalli di sale colorato ed altri materiali vegetali, caratteristici quadri con le più belle tonalità cromatiche che la natura offre.

È la magia dell’infiorata l’evento che ormai da sette anni anima le due parrocchie di Solarino tre giorni che esalteranno il sentimento religioso e la passione per l’arte, la natura, la cultura e la valorizzazione del territorio.

La settima Infiorata del Corpus Domini sarà dedicata ad Arcabas, pittore celebre e apprezzato per il suo impegno nell’arte sacra e per le sue immagini religiose, come la cena in Emmaus, uno dei più grandi artisti del nostro tempo.

La sua fonte principale d’ispirazione è stata la Bibbia, dando vita a un’arte sacra semplice e accattivante, intrisa di un senso fiabesco ma attenta alle istanze del moderno, seppure addolcite.

È proprio il sentimento religioso, unito alla passione per l’arte, a spingere i ragazzi dell’associazione a lavorare duramente per comporre quadri floreali per poi lasciare libero il passaggio del Santissimo nella solenne processione del 23 Giugno .


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo