Stavano prendendo un bus per Catania: arrestati a Lentini dalla Polizia di Stato altri due autori del furto a Sortino

Uno dei tre, approfittando della bussola aperta, riusciva a fuggire ma gli altri due venivano prontamente bloccati dagli agenti

palazzolo_parisi

Fermati mentre tentavano di prendere un autobus per Catania. Sono stati arrestati oggi pomeriggio dalla Polizia di Stato di Lentini altri due componenti della banda che nella notte tra ieri e oggi ha effettuato un furto in un negozio di Sortino. Uno di loro invece è ancora in fuga.

I quattro, utilizzando un masso, hanno infranto la vetrina del negozio “boutique Elvira” asportando numerosi capi di abbigliamento e dileguandosi a bordo di un’autovettura Alfa Romeo 147. Dopo un rocambolesco inseguimento, concluso con l’uscita di strada della vettura dei malviventi, i Carabinieri erano riusciti ad arrestare uno dei presunti autori, attualmente ai domiciliari, mentre gli altri tre erano riusciti a scappare. La fuga però è durata solo poche ore, perché gli agenti in servizio al commissariato di Lentini, grazie all’accurata conoscenza del territorio e all’abilità investigativa, sono riusciti a sorprendere i tre che tentavano di prendere un bus in direzione Catania.

Gli agenti, in borghese, sono saliti a bordo del mezzo e si sono qualificati come poliziotti. Uno dei tre, approfittando della bussola aperta, riusciva a fuggire ma gli altri due venivano prontamente bloccati dagli agenti, identificati in Gioacchino Palazzolo (classe 1992) e Giovanni Parisi (classe 1999), già conosciuti alle forze di Polizia per reati contro il patrimonio e arrestati in considerazione degli indizi emersi in sede di sopralluogo.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi