Tappa a Siracusa delle navi greche “HS Hydra” e “HS Rodos”

Le due unità sono navi scuola, ragione per cui a bordo ci sono a bordo anche 179 allievi dell'Accademia navale greca, e possono essere visitate ancora stasera

greci-2

Il sindaco, Francesco Italia, ha ricevuto stamattina i comandanti e una rappresentanza degli equipaggi delle due navi della Marina greca attraccate da sabato, e fino a domani, al porto. Si tratta della fregata “HS Hydra” e dalla nave da sbarco “HS Rodos”, comandate rispettivamente dai capitani di vascello Stavros Polydorou e Stergios Poylios. Le due unità sono navi scuola, ragione per cui a bordo ci sono a bordo anche 179 allievi dell’Accademia navale greca.

È stato un onore, oltre che un piacere – ha detto il sindaco Italia – ricevere i due ufficiali e, simbolicamente, i loro equipaggi. I legami con la Grecia, anche di ordine storico, sono noti a tutti e l’elemento del mare li rende ancora più solidi. I due comandanti hanno tenuto a sottolineare il calore col quale sono stati accolti e hanno detto di essere rimasti colpiti dalla bellezza della città. Per questo motivo, pensano di tornare con maggiore frequenza in occasione delle prossime attività nel Mediterraneo”.

I due capitani di vascello erano accompagnati dal tenente di vascello Paolo Amato, della Capitaneria di porto di Siracusa. Al termine della visita, il sindaco ha donato una pubblicazione di pregio dedicata a Siracusa. Le due navi posso essere visitate ancora stasera, dalle 17 alle 21.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo