Tennistavolo, week end amaro per le formazioni siracusane

Il città di Siracusa perde lo scontro al vertice con il top Spin Messina e viene raggiunto in vetta. Vigaro B sconfitto dalla Marcozzi mentre il Vigaro A vince in trasferta a Castrovillari

tennistavolo-alexandru-petrescu-vigaro-siracusa-b

Il resoconto delle squadre siracusane impegnate nel campionato di B1 di tennistavolo, dopo la prima giornata di ritorno, non risulta particolarmente positivo. La battistrada Città di Siracusa, pur lottando, incappa nel primo stop stagionale. La squadra del presidente Salvo Aliotta è uscita sconfitta per 5-2 dall’incontro che l’opponeva, fuori casa, al forte Top Spin Messina.

Grazie a questo successo, la società messinese riesce a raggiungere in testa il Città di Siracusa, che ha vinto i due incontri con Gianluca Puglisi e Salvo Ganci. Anche il Vigaro Siracusa B, ora invischiato nella lotta per la salvezza, è stato sconfitto dalla Marcozzi, a Cagliari, con il punteggio di 5-3. L’atleta rumeno Alexandru Petrescu, in forza al Vigaro, ha totalizzato due punti.

Il terzo punto, ininfluente ai fini del risultato finale, è stato siglato da Francesco Mollica. Si conferma al terzo posto il Vigaro Siracusa A che ha superato, in trasferta, il Castrovillari per 5-3. I protagonisti del successo sono stati Gianluca Petrolito e Francesco Impallomeni (con due vittorie) e Manuel Moncada (con un punto).


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo