Tragedie Sala e giovani Flamengo: il cordoglio del Siracusa calcio

Il Siracusa calcio con in testa il presidente Giovanni Alì, il vicepresidente Costanza Castello, l'ad  Nicola Santangelo e il Ds Antonello Laneri

emiliano-sala-5-640x426

Il Siracusa calcio con in testa il presidente Giovanni Alì, il vicepresidente Costanza Castello, l’ad  Nicola Santangelo e il Ds Antonello Laneri ricordano Emiliano Sala e i giovani giocatori del Flamengo e si uniscono al dolore delle loro famiglie e dei loro club.

Sono profondamente addolorato – spiega il presidente Giovanni Ali – voglio abbracciare tutte le famiglie delle vittime. Il mio pensiero e la mia preghiera vanno a questi  giovani che inseguivano il sogno di realizzarsi nel mondo del calcio”. 

Anche il vice presidente Costanza Castello è rimasta colpita da queste tragedie. Il mondo del calcio è una grande famiglia della quale facciamo tutti parte e nella quale si instaurano rapporti di quotidianità, di affetto e di stima reciproca. Pensare oggi ai ragazzi del Flamengo o a Sala che non ci sono più,  è un dolore per tutti noi che quotidianamente viviamo da vicino i sogni e le speranze di giovani  come loro”.

Un sogno svanito troppo presto per l’ad Nicola Santangelo. “Erano ragazzi che avevano dei sogni e una lunga vita davanti. Sono addolorato, volevano realizzarsi nel mondo del calcio, il destino è stato crudele. Il mio pensiero va alle famiglie che stanno soffrendo”.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo