Violenta rissa a Floridia per motivi sentimentali: tre giovani arrestati e un minorenne denunciato

Due gruppi contrapposti si sono aggrediti a vicenda con calci e pugni e anche con l’utilizzo di un bastone

Nella nottata appena trascorsa i Carabinieri della Tenenza di Floridia, nell’ambito di un servizio di controllo del territorio volto alla prevenzione e repressione dei reati hanno arrestato in flagranza di reato per rissa, Christian Forte, disoccupato floridiano classe 2000, pregiudicato, Michele Guastella, disoccupato solarinese classe 1998, con precedenti di polizia, G. B., disoccupato solarinese classe 2000, incensurato, e hanno denunciato a piede libero per il medesimo reato un 17enne solarinese.

I militari dell’Arma allertati dalla centrale operativa, sono tempestivamente intervenuti sul posto, riuscendo con non poca difficoltà a separare i soggetti coinvolti e a riportare gli animi alla calma. I Carabinieri quindi hanno approfondito la questione per chiarire la dinamica della vicenda e le cause che hanno portato a tale triste epilogo.

La rissa, che ha visto fronteggiarsi 4 uomini, fra cui un minore, divisi in 2 gruppi contrapposti che si sono aggrediti a vicenda con calci e pugni e anche con l’utilizzo di un bastone di 70 cm, sarebbe nata a causa di dissidi inerenti una relazione sentimentale ormai conclusa fra uno dei 4 soggetti coinvolti e la sorella di un altro dei 4.

I contendenti hanno riportato a causa della violenta lite, contusioni e abrasioni di lieve entità anche grazie all’intervento della pattuglia dell’Arma che ha subito posto fine alla rissa.

I 3 arrestati al termine delle incombenze di rito presso la Tenenza di Floridia, sono stati sottoposti agli arresti domiciliari in attesa di rito direttissimo.  


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo