In tendenza

1 e 2 novembre, controlli capillari al cimitero di Francofonte

Negli accessi al cimitero sono stati presenti degli addetti che si sono occupati della misurazione della temperatura di ogni singolo visitatore

Le giornate dell’1 e del 2 novembre a Francofonte si sono svolte all’insegna dei controlli capillari sia nei viali interni che nelle aree esterne del cimitero. Se nei giorni che hanno preceduto la festività di Ognissanti e la commemorazione dei defunti l’attenzione è stata rivolta alle aree cimiteriali con la sanificazione e la pulizia dei viali, l’1 e il 2 novembre l’amministrazione si è impegnata a tutelare la salute di quanti hanno fatto visita ai propri cari.

Negli accessi al cimitero sono stati presenti degli addetti che si sono occupati della misurazione della temperatura di ogni singolo visitatore. Sempre nei vari ingressi, accuratamente separati per evitare assembramenti, è stato possibile trovare delle postazioni con igienizzanti. E poi ancora traffico veicolare regolare grazie ai parcheggi ampliati per l’occasione; mentre per quanti sono stati impossibilitati a raggiungere il cimitero sono state predisposte delle piccole navette accuratamente igienizzate al termine di ogni corsa.

L’Amministrazione coglie l’occasione per ringraziare tutti i cittadini attenti al rispetto delle normative anti- contagio e quanti si sono impegnati in queste due giornate: il comando di Polizia Municipale, l’Associazione Nazionale Carabinieri, la Protezione Civile e la cooperativa Sole Amico.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo