In tendenza

8 Marinai Britannici Devastano Nella Notte Un Pub In Via Delle Vergini

Come ci raccontavano nelle famose leggende da porto di mare di pirati e marinai è capitato anche a Siracusa: nella tarda serata di ieri, Agenti delle Volanti sono intervenuti in un PUB di Ortigia, sito in Via delle Vergini, perché un gruppo di giovani stranieri stava danneggiando il locale. Gli Operatori delle Volanti, giunti sul posto, sorprendevano un gruppo di otto britannici che aveva appena terminato di devastare il locale suindicato.

Il gruppo di giovani, tutti appartenenti alla Marina Militare Britannica, imbarcati a bordo di navi inglesi ormeggiate presso il pontile di Priolo Gargallo, sono stati identificati, accompagnati in Questura e denunciati per il reato di danneggiamento. Uno di questi, LEAVER Robert, classe 1969, giunto in Questura, cominciava a manifestare chiari segni di acceso nervosismo, rifiutandosi di fornire le proprie generalità e inveendo contro gli Agenti.

In specie, il giovane Inglese sferrava un improvviso pugno contro la porta di un ufficio forandola da parte a parte e procurandosi delle piccole ferite alla mano per le quali rifiutava le cure mediche. L’immediata reazione dei poliziotti impediva al militare Inglese di arrecare altri danni. Nonostante la presenza di un suo superiore gerarchico, giunto nelle more in Questura, si scagliava contro alcuni sofisticati macchinari, danneggiandoli.

Pertanto, veniva tratto in arresto per resistenza a Pubblico Ufficiale e danneggiamento aggravato di beni dello Stato.
Oltre al LEAVER sono stati deferiti in stato di libertà altri 7 marinai.
Dalle prime indagini esperite dagli Agenti delle Volanti si è appurato che la furia distruttiva dei militari non è scaturita a seguito di una rissa ma da motivi che sono tutt’ora al vaglio degli investigatori. Indagini in corso.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo