In tendenza

A Pachino arrivano i dati ufficiali dei seggi: 15 consiglieri eletti e uno in bilico tra Udc e Rinascita

I centristi sarebbero sotto la soglia di sbarramento (495,75 voti) di 0,75

Adesso ci sono anche i dati ufficiali delle liste, ma la partita non è chiusa: c’è ancora un seggio di consigliere comunale in bilico tra Udc e Rinascita per uno scarto di 0,75 voti. Una vicenda paradossale che sta attentando alle coronarie dei due candidati alla carica di consigliere: Sebastiano Rosa dell’Udc e Giuseppe Gambuzza di Rinascita.
Ma facciamo un passo indietro.

Ieri il seggio centrale ha, finalmente, fatto chiarezza sui voti di lista delle 24 sezioni elettorali (Il dato era fermo a 20 su 24). I voti validi sono 9 mila 915 e la soglia di sbarramento del 5 per cento è di 495,75. Tenete bene a mente questi numeri.

I seggi

La maggioranza incassa 10 consiglieri: 3 per Fratelli d’Italia (Sebastiano Gabeli, Peppe Lupo e Nuccia Burgaretta), 3 per Cambiamenti (Franco Ristuccia, Alessia Tropiano e Salvatore Avolese), 3 per #diventerà Bellissima (Ninni Nicastro, Maria Concetta Monaco e Aldo Russo) e uno per UniAmo Pachino (Angelo Pantoni). Salta, dunque, il seggio dell’assessore Giuseppe Tuminello. All’opposizione vanno 6 seggi: quello di Barbara Fronterrè, candidata sindaco giunta seconda, 2 per Progressisti per Pachino (Davide Fronterrè ed Emiliano Ricupero), uno di Rinascita (Salvatore Blundo) e uno al M5S (Ruggero Lupo). L’ultimo seggio è in bilico tra Udc e Rinascita, e le speranze degli aspiranti sono aggrappate a 0,75 voti. I centristi, infatti, hanno ottenuto 495 voti e la soglia per partecipare alla distribuzione è di 495,75: sarebbero sotto di 0,75. Oggi si capirà se, secondo legge, l’approssimazione aumenterà la soglia a 496 o la abbasserà a 495. Nel primo caso sarà consigliere Giuseppe Gambuzza di Rinascita, altrimenti il seggio sarebbe appannaggio dell’Udc con Sebastiano Rosa.

I partiti

Pochi top e tanti flop. Le urne hanno consacrato partito più votato in città Fratelli d’Italia, con 1475 voti, davanti a Cambiamenti (1196 voti) e Progressisti per Pachino (1190 voti). Subito dopo #diventerà Bellissima e poi Rinascita. Buono il risultato del M5S che entra in Consiglio per la prima volta. Tutti al di sotto della soglia di sbarramento i partiti della coalizione guidata dal candidato Corrado Quartarone: rimangono senza consiglieri comunali Forza Italia e la Lega. E pensare che alle ultime elezioni europee il Carroccio è stato il primo partito in città ed ora deve accontentarsi di poco più di 200 voti. Deludono anche l’Udc (che è in attesa di capire se sarà rappresentata in consiglio comunale), e scegliAmo Pachino, entrambi andati al di sotto delle aspettative.


© Riproduzione riservata - Termini e Condizioni
Stampa Articolo